Amabili Interviste con Marcostefano Gallo.

 

Intervista a cura di Daniela Sardella 

Benvenuti in questo spazio dedicato ai nostri Autori.  L’ Angolo intervista è  un’ opportunità “Preziosa” dove l’ ospite può presentarsi e presentare i suoi scritti. Inoltre è un eccellente metodo per creare un legame verso i lettori, che non è cosa da poco! A questo proposito vorrei ricordare a tutti voi ,che ,tale intervista sarà ulteriormente sviluppata Sabato 28 all’interno del nostro gruppo Amabili letture blog, gruppo affiliato alla pagina ufficiale Facebook. Dalle 9.30 alle 13.30 potrete scrivere tutte le vostre domande  e a seguire il nostro ospite provvederà a soddisfare tutte le vostre curiosità! Ora, con piacere , vi presento il nostro Ospite Marcostefano Gallo che ci parlerà del suo romanzo:” La Fragilità dei Palindromi”.

Benvenuto Marcostefano e grazie per la tua disponibilità.  Ecco le mie domande:

Presentiamo il nostro ospite . Parlaci un po’ di te . Chi è Marcostefano Gallo?
Sono un ragazzo calabrese di 36 anni, laureato in storia dell’arte.

Scrivo romanzi e canzoni da sempre praticamente, con l’obbiettivo di riuscire a farne una professione.

Quando e com’è cominciato il tuo cammino nella veste di Scrittore?

Esattamente nel periodo universitario. Ho iniziato pubblicando tre romanzi con piccole case editrici(L’arte di uccidere 2007, L’infinito per me 2008, La vendetta ha il mio stesso nome 2009). La cosa mi è servita per prepararmi all’esordio vero e proprio, avvenuto nel 2016.

Ho avuto il piacere di leggere e recensire entrambi i romanzi: Circo Dovrosky e La Fragilità dei Palindromi. Da dove nascono le tue storie o meglio l’ input per dar vita al racconto?

L’ispirazione nasce generalmente da quello che ho intorno, o da una canzone (come in Circo Dovrosky). Una volta scoccata la scintilla, inizia il percorso di costruzione del romanzo vero e proprio. Attorno alla storia principale va costruito un mondo, quella da sola non basta.

Secondo te ,cosa non deve mancare mai in un libro?

La volontà di sorprendere il lettore, di costruire situazione e momenti che poi si ricorderanno una volta terminata la lettura.

Parliamo del nuovo lavoro e cioè:” La Fragilità dei Palindromi”. Presentazione tipo..

La fragilità dei palindromi parla dell’analogia tra i palindromi e le relazioni umane. Così come un palindromo ha bisogno della sequenza precisa di lettere per essere tale, stessa cosa accade per le persone, che hanno degli equilibri che ne determinano il cammino. Se questo equilibrio viene meno, crolla tutto. Sono otto personaggi che vivono la vita tipica di un piccolo centro meridionale, ognuno vittima del suo destino, fino a che…

Nella Storia ci sono diversi personaggi. All’inizio ero confusa ma andando avanti ho collegato tutto e tutti. Ti ritrovi nel paesino ,difficile da spiegare la sensazione ma sei tra loro d’ improvviso visualizzi luoghi ,viuzze i loro visi. Ora domando ,era proprio questa la sensazione che volevi suscitare nel lettore o la scelta è stata casuale?

Si, l’obbiettivo era quello di far immergere il lettore in quell’atmosfera che sono i piccoli borghi (Al sud come al nord, le dinamiche dei piccolissimi centri cambiano poco). I personaggi sono speculari tra loro e caratteristici, quasi delle maschere teatrali. Ma insieme rappresentano un microcosmo che a molti risulterà familiare.

Quale personaggio senti più vicino alla tua personalità ?

Sicuramente Angelo, un uomo pieno di contraddizioni e muri mentali, che però rischia tutto per amore.

 

Scrittore e Musicista. Parlaci un po’ dell’unione tra le due cose. Questo intreccio ti ha portato benefici particolari?

La musica è fondamentale nel momento in cui vado a presentare il romanzo in giro per l’Italia e anche all’estero: le presentazioni consistono in un reading/concert nel quale si parla del romanzo attraverso le canzoni della mia band, i NOIR COL.

Quando hai iniziato a creare il racconto ,avevi tutto chiaro ,limpido, era tutto stabilito o passo passo ha preso forma ?

Ho un metodo preciso quando scrivo: inizio il romanzo nel momento in cui la trama è completamente sviluppata. Il grosso del lavoro consiste, nel mio caso, nel costruire la storia minuziosamente. Paradossalmente, scrivere è la parte più semplice.

Cosa dobbiamo aspettarci in futuro? Progetti?
Attualmente sono impegnato nella scrittura del nuovo romanzo, che conto di pubblicare nella prima metà del 2021

 

Bene ,eccoci qui a concludere questo spazio,nel farlo vi ricordo che Marcostefano Gallo sarà presente Sabato 28 all’ interno del nostro gruppo Amabili letture blog, affiliato alla pagina ufficiale Facebook.  Dalle 9.30 alle 13.30 potrete scrivere  le domande. Il nostro ospite risponderà a tutte le vostre curiosità! Detto questo, vi ringrazio per essere sempre presenti e come sempre

Amabili letture blog ….Ciaoooo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: