Fra le crepe dell’anima – di Angela Aniello

TITOLO: FRA LE CREPE DELL’ANIMA

AUTRICE: ANGELA ANIELLO

EDITRICE: Les Flâneurs Edizioni

DATA DI USCITA: 30 SETTEMBRE 2017

GENERE: NARRATIVA/ROMANCE

FORMATO DISPONIBILE: COPERTINA FLESSIBILE

Link D’Acquisto: https://www.lesflaneursedizioni.it/product/fra-le-crepe-dellanima/

AMAZON : https://www.amazon.it/Fra-crepe-dellanima-Angela-Aniello/dp/8899500762

NOTIZIE AUTRICE

Angela Aniello (Bitonto, 1973). Insegnante. Ha già pubblicato il racconto “Un figlio diverso” con Arti Grafiche Savarese (1997) e la raccolta di poesie “Piccoli sussurri” con Editrice Internazionale Libro Italiano (2005). Ha vinto diversi concorsi letterari e ha ricevuto numerose segnalazioni. Molte poesie e racconti compaiono in varie antologie, blog ed ebook.

NOTIZIE CASA EDITRICE

Les Flâneurs Edizioni nasce nel 2015 grazie a un gruppo di giovani amanti della Letteratura. Il termine francese “flâneur” fa riferimento a una figura prettamente primonovecentesca d’intellettuale che, armato di bombetta e bastone da passeggio, vaga senza meta per le vie della sua città discutendo di letteratura e filosofia. Oggi come allora, la casa editrice si pone come obiettivo la diffusione della cultura letteraria in ogni sua forma, dalla narrativa alla poesia fino alla saggistica, con indipendenza di pensiero e occhio attento alla qualità. Les Flâneurs Edizioni intende seguire l’autore in tutti i passaggi della pubblicazione: dall’editing alla promozione.

SINOSSI

Una madre troppo assente e un rifiuto d’amore subito in gioventù condizionano tutta l’esistenza di Federico. Comincia per lui una vita di perdizione, tra fantasmi di antiche memorie e la ricerca spasmodica di una resa dei conti. Un percorso costellato d’incontri fatali, fino a quello definitivo e ineluttabile con l’affascinante Marlene.
“Fra le crepe dell’anima” prende le mosse da una vicenda di amore e morte per arrivare a scandagliare tutti i sentimenti più neri dell’animo umano: l’ossessione, la solitudine, il rimpianto, l’assenza. È una storia corale che si svolge tra Sanremo e Parigi, con al centro un’umanità dannata e perdente. Così, nel tradizionale gioco tra vittima e carnefice, le carte in tavola sono puntualmente scombinate e alla fine nessun personaggio ne esce purificato.

Recensione a cura di Walter Bianco

Nel libro di Angela Aniello i Temi Principali come Tormento, Rancore e Abbandono sono rappresentati e ben sviluppati attraverso i Protagonisti che , scandagliati dall’autrice fino ad arrivare a mettere in luce gli angoli più oscuri dell’anima, con le loro colpe, la loro intimità ferita sono tutti legati tra loro e imbrigliati ad un Passato che inevitabilmente li condiziona fortemente nel Presente Narrativo.

Dopo un Prologo dove troviamo una forte volontà di fermare il Tempo, per creare un’altra Verità, per non soffrire e morire d’Amore, l’Autrice ci introduce il Protagonista Principale: Federico.

Con un’infanzia difficile e dolorosamente respinto da quel Rifiuto dal quale non era riuscito a liberarsi, matura nella convinzione che LE DONNE condannavano, raggiravano e addestravano gli UOMINI fino a renderli folli;

La Trama, magistralmente diretta da Angela Aniello , ci fà viaggiare da Sanremo a Parigi , ed è cosi’ che ci troviamo ad analizzare le dinamiche di Marlene che ,dopo aver rifiutato Federico più per paura di dover rinunciare ai suoi sogni che per validi motivi, si trovava costretta in un rapporto che se da una parte poteva garantirle una vita agiata, una meravigliosa carriera , dall’altra la stava lentamente consumando interiormente, schiava della Solitudine cercando di colmare i suoi vuoti con quei amori occasionali che si concedeva.

La Narrazione continua così con un dualismo tra Federico e Marlene, con uno Stile che per entrambi appare al Lettore Grave e Malinconico, ma rispettivamente per Federico si fà dissoluto e istintivo perchè frutto di quel Amore sbagliato, e per Marlene invece la descrizione si caricherà di sensazioni vuote e prive di significato per una vita vissuta in assoluta dissipatezza.

Federico, convinto sempre più di non essere fatto per l’Amore e per essere Amato, dopo aver anche lui respinto un sentimento che seppur lo faceva stare meglio avrebbe alla fine fatto soffrire chi con la sua ferita non aveva niente a che fare, trasformato in Carnefice e angosciato ancor di più da un gesto sconiderato, si preparava ad affrontare il suo Destino, in procinto di incontrare quella persona che aveva provocato in lui tanta sofferenza.

In un Finale in crescendo ricco di Emozioni , divisi da Risentimento e Incomprensioni, troveremo tutti i Protagonisti riuniti da un legame che per alcuni era stato figlio di circostanze mentre per altri rappresentava la degna conclusione di un Amore Sincero.

Il libro di Angela Aniello mi ha notevolmente sorpreso perchè ha la capacità di rendere la Narrazione molto avvincente e mai troppo prevedibile, con i suoi cambi repentini di scenario e con i Personaggi che nascondono una costruizione attenta e precisa dell’Autrice.

Complimenti sinceri per una Storia che, senza bisogno di troppe pagine, è capace di raccontare legami Romantici, Ricordi emotivi , Violenza e Dolore, il tutto alternato da Periodi affettivi che toccano la sensibilità del Lettore che sarà portato a “divorare” le pagine , empatizzando per le vicende di Amore e Supplizio con le quali analizzerà e conoscerà gli angoli piu’ oscuri dell’Animo Umano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: