“Il tempo che mi serve” di Margherita Meloni.

Scheda libro

Titolo: Il tempo che mi serve
Autore: Margherita Meloni
Editore: Youcanprint
Genere: Rosa
Prezzo ebook: €2,99
Prezzo cartaceo: €16,90
Data di pubblicazione: 10 novembre 2018
Pagine: 458

Sinossi

Quando Alessia aveva sei anni, suo padre è uscito di casa e non è più tornato. È iniziata quel giorno la sequenza di addii a cui lei si sente predestinata e da cui si protegge pensando di non avere bisogno di nessuno. In realtà Alessia non è stata mai veramente sola, alcuni amici la proteggono come se lei fosse un oggetto prezioso e Fede si è proposto da subito come il suo salvatore. Per anni lei crede di aver dimenticato le sue paure grazie a loro, ma un fatto inaspettato la costringe a guardare di nuovo in faccia il suo passato.

Recensione a cura di Daniela Sardella

Il tempo! Cosa preziosa! Spesso sottovalutato, Ignorato, Svalutato, oserei dire. Quante volte abbiamo pronunciato la frase: “Eh, ma ho tempo! Lo farò domani c’è tempo!” Ma quale importanza diamo veramente al nostro tempo? Come lo sfruttiamo?

Perché questa introduzione? Vi spiego subito! Una delle ultime letture affrontate nel periodo estivo aveva come titolo: “Il tempo che mi Serve” di Margherita Meloni. Come solito, non ne lessi la trama perché, quella frase, aveva attirato fortemente la mia attenzione. Diceva tutto, un messaggio vero e proprio! Ma a cosa si riferiva? Così, incuriosita, misi nella lista la lettura. Il caso, poi, ha voluto che ne arrivasse la richiesta di recensione per il nostro Blog quindi approfittai dell’occasione. Vi dico solo che questa lettura non va semplicemente letta, ma va vissuta e gustata in ogni suo piccolo passaggio. I personaggi sono diversi ed hanno tutti un ruolo Definito e Importante. La protagonista ha la capacità di trascinare il lettore con sé, nei labirinti oscuri della vita, nei vicoli ciechi dell’anima. In seguito ti tira fuori, si guarda insieme uno spiraglio di luce, la possibilità di farcela e lì una vocina ti sussurra: “Ci riuscirò “, ma i fantasmi dell’incertezza e insicurezza si ripresentano e si ricade ancora! La storia è come un percorso ad ostacoli, come una strada tortuosa e stretta dove non riesci a vedere la fine e non sai se quale traguardo arriverà mai! Deprimente? No! Non lo è affatto! Basta prendersi Tempo, quello giusto, quello che serve, proprio come ha fatto la protagonista della storia e, del resto, come ho fatto io, ho preso il mio tempo per Gustare la storia e nello stesso tempo affiancare Alessia nel suo cammino. Ora vorrei incuriosire anche voi, quindi, a grandi linee vi racconterò di Alessia.

La scrittrice ci porta nel Passato di Alessia per poter comprendere meglio il suo Presente. Alessia ha una storia complicata, un grande peso sulle spalle. Ha il cuore ferito, oserei dire non Frantumato, ma Stritolato in una morsa che sembra non avere fine. Troviamo una ragazza messa alla prova troppo presto! Si ritrova ad affrontare una situazione di eventi che la costringono a crescere troppo in fretta. Prima l’abbandono del padre, a seguire vede la mamma annientarsi, annullarsi pian piano. La mamma vedendosi sola e fallita prova a rifugiarsi nell’alcool perdendo la ragione tanto da compiere un gesto orribile: togliersi la vita. Ecco Alessia nuovamente abbandonata, costretta a fare i conti con una vita ingiusta. Il gesto estremo della mamma la porta a una sorta di libertà nel non vederla più soffrire e spegnersi inesorabilmente, ma nello stesso tempo le lascia Dolore, Insicurezza, il senso negativo dell’insuccesso, del fallimento imminente e di una vita insoddisfacente, amara con un Futuro senza Futuro.

Nonostante ciò la nostra Alessia prova ad affrontare il suo cammino buttandosi a capofitto nello studio e lavoro. Senza distrazioni di nessun tipo, con grande caparbietà va avanti sostenuta dalla Zia Adele, figura che si rivelerà di grande importanza nella sua crescita personale. Imperterrita prosegue il suo cammino pieno di domande fino a quando inizia a vedere, in lontananza, una possibilità. Inizia a comprendere che tutto può cambiare, le opportunità potrebbero arrivare e grazie al sostegno della Zia Adele riesce a concedersi piccole libertà, a concedersi la leggerezza di una semplice ragazza e proprio in quella semplicità arriva Federico.

Tutti i baci che mi hai dato Tutte le volte che mi hai capito Che mi hai protetto dalla mia solitudine Tutte le volte che ti sei fidato Che mi hai difeso dal resto del mondo Tutte le volte che hai pensato che ti bastavo Tutti gli altri baci che mi hai dato Tutto questo mi manca terribilmente di te.

La storia acquista risvolti positivi, spesso bizzarri tanto da stampare un sorriso divertito alla nostra Alessia e al lettore stesso. La presenza di Federico Monti aggiunge una nota piacevole, un senso di freschezza e curiosità verso questo ragazzo dal fare un po’ retrò. Gradualmente qualcosa nasce tra i due protagonisti portandoci avanti nel presente della protagonista. Finalmente regna stabilità, amore, forte passione e sicurezza fino a quando, un arrivo inaspettato stravolge ancora una volta Alessia portandola nel Baratro del Passato. Ancora una volta tutto da affrontare, ancora una volta le tenebre del passato bussano alla porta di Alessia mettendo a dura prova il rapporto tra i due protagonisti. Ora c’è molto di più in gioco! Ora ha una famiglia da proteggere, una famiglia da custodire. Ma lei sarà in grado di proteggere se stessa? Sarà in grado di affrontare quel Passato che la schiaccia da tempo? Riuscirà ad affrontare i Fantasmi del passato?

Queste sono piccole Briciole!

La scrittrice ha costruito una storia vera, una storia dove ogni lettore può sentirsi toccato nel profondo. Qui affrontiamo un sentiero tortuoso! Molti come Alessia vivono e affrontano gli stessi Fantasmi, le stesse preoccupazioni, le stesse paure.

“La vita è un percorso ad ostacoli”.

Nessuno mai ha detto che sarà Facile, nessuno mai ha detto come Fare. Siamo noi a decidere, noi a scegliere se Mordere quella vita, se Graffiare, Affrontare con tenacia il proprio cammino. Serve Tempo per capire, serve Tempo per Agire!

Margherita Meloni, tramite Alessia, ci pone davanti una grande verità. Alessia ha intrapreso un percorso preciso, un percorso difficile. Lei si è presa Il Tempo Giusto, il Tempo che serviva. Di certo non vi svelerò se Quel Tempo ha portato delle soluzioni essenziali e vitali per la nostra Amica, ma posso dire certamente che vale la pena intraprendere questo Incredibile viaggio.

In questo “Itinerario”, chiamiamolo così, abbiamo una buona compagnia, degli amici speciali e singolari che si riveleranno importanti e sopratutto avrete la sensazione di essere realmente accanto alla protagonista.

Ringrazio Margherita Meloni per aver creato questo percorso di crescita, di avermi fatto conoscere una ragazza vera, in una situazione altrettanto vera in un contesto più che reale! Uno dei passi cruciali della storia mi ha bloccato definitivamente, non in senso negativo. Ho dovuto arrestare la lettura perché mi sono sentita colpita nel profondo, ed è per questo stesso motivo che non mi sentivo pronta a lasciare Alessia. Per me scrivere la recensione è come lasciar andare i personaggi tramite i miei pensieri. Ammetto, sono stata Egoista prolungando l’attesa e per questo mi scuso ancora con l’autrice.

Lo Consiglio? Be se non si comprende dalle ultime parole lo dico apertamente: Consigliatissimo! Complimenti Margherita Meloni e attendo il prossimo scritto ❤.

Buona Amabile Lettura.

Biografia Autrice

Margherita Meloni è nata a Milano nel 1973. Durante l’infanzia ha vissuto molto all’estero con la famiglia, ma Milano è sempre stata la sua città di riferimento, anche se dal 1996 vive ad Arese col marito e i due figli. Ha cominciato a scrivere per passione a tredici anni, tenendo nel cassetto tutti i suoi scritti fino a oggi. L’attenzione dell’autrice alle tematiche femminili le ha permesso di comporre una storia coinvolgente e appassionata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: