Collo di Bottiglia – di Rino Tagliafili

TITOLO: COLLO DI BOTTIGLIA

AUTORE: RINO TAGLIAFILI

CASA EDITRICE: WritersEditor

GENERE: THRILLER

Libro preordinabile sulllo store ufficiale qui:
http://bit.ly/2rhRPqm

Rino Tagliafili, pseudonimo di Riccardo Mantellini, nasce a Forlì il 5 Giugno del 1988.
Vincitore della prima edizione del concorso letterario Noir ”L’orto in nero”
Nel 2018 debutta con ”Terminal 12” racconto che verrà incluso nell’antologia curata da Gianluca Morozzi ”Gli anni dieci” ”Gabbia” ed il romanzo ”ABC’ segnano le prime uscite a livello individuale.
Nel 2019 è la volta di ”Martirio” e ”Memorie” per le rispettive antologie ”Il quartiere più sicuro” e ”Precipitare il Libertà”

”Collo di bottiglia” è la prima pubblicazione tramite la casa editrice WritersEditor.

CASA EDITRICE

La WritersEditor, fondata dallo scrittore Cristian Segnalini, autore dei libri (Verso i nostri sogni, L’inizio di una fine, Verso i nostri sogni2, L’inizio di una fine 2, Aforismando, Il mondo dei sogni infranti, Libero Scrivendo, Change Is Life e Anima d’inchiostro) in poco tempo è riuscita ad affermarsi e trovare molteplici scrittori, pronti a sposare un progetto innovativo ed efficace.
Nonostante le molteplici difficoltà per una giovane casa editrice, la WritersEditor ha saputo affermarsi velocemente, soprattutto per la propria serietà e professionalità nel lavoro svolto.

Nel 2016, l’autrice Alessia Perugino con ‘’Suono di un Silenzio’’ si aggiudicata ‘’l’attestazione di Giovane talento della poesia’’.
Sempre nel 2016, l’autrice Maria Giovanna Bonaiuti, con la sua ‘’Panchina Innamorata’’ si aggiudica ben 3 riconoscimenti:

1) PREMIO LETTERARIO “UN LIBRO PER L’INVERNO”

2) Premio Letterario Le Pieridi-Premio Speciale-con la “Panchina innamorata”

3) Premio Letterario Nazionale Giovane Holden per la sezione Poesia.

Il 2018 è l’anno di Ordo Mortis, di Salvatore Conaci. L’autore a poche ore dalla notizia della possibilità di preordine il proprio lavoro riesce a raggiungere oltre 300 preordini e più di 1.000 copie vendute in Italia, ricevendo anche 3 prestigiosi riconoscimenti:

1) Thriller dell’anno

2) 2° Nella classifica Bestseller di IBSN

3) Bestseller su Amazon

Attivi anche nel campo fieristico, nel 2018 la WritersEditor partecipa alla Fiera Nazionale della media e piccola editoria, dove l’autrice Sabrina Pennacchio con il suo ‘’At world’s end. Wanted pirates’’ viene inserita in Sold Out. L’autrice riceve anche il Premio della Critica 2018 al Concorso Letterario “Premio Eterna”.

Nel 2019, vengono annunciate oltre 20 pubblicazioni, tra cui:

1) Il Club degli Anonimi, di Giorgio Alfonsi, dove l’hashtag #entranelclub a poche ore dal suo lancio, diventa virale tra moltissimi lettori.

2) Quelle orme sulla spiaggia, di Angelo Muraglia. Libro che molto velocemente diventa un Bestseller.

3) Giuseppe Guerrera, con il suo Viaggiatore Oscuro, dove dal mistero del Killer ne viene realizzata una vera e propria serie promozionale sui social. Anch’esso Bestseller su Amazon.

4) Memorie in versi, di Paolo Cordaro. Una silloge di poesie contenente delle grafiche in tema, curate dal famoso pittore Luca Candidi.

Nell’ottobre del 2019 viene annunciata la WritersEditor official Radio. La prima radio ufficiale della Casa editrice.

Il 2020 per la WriterseEditor inizia nel migliore dei modi con oltre 10 pubblicazioni che vengono annunciate come bestseller ufficiali su Amazon, tra cui l’ebook ufficiale della WritersEditor: L’Editoria oggi- Ebook ufficiale della WritersEditor.

Nel Marzo 2020 viene annunciata una nuova iniziativa: Progetto Ebook. Un progetto rivolto a tutti gli autori internazionali ad affermarsi attraverso un percorso rivolto al mercato digitale.

Anno 2010.
Russell e Ethan sono i proprietari di un laboratorio per la produzione di droga, all’interno di una struttura psichiatrica.
La misteriosa scomparsa di Ursula, la morte del suo ”compagno” Kirk, seguita dalla perdita di una delle personalità geniali e multiple di Ethan, porterà ad una brusca frenata della produzione ed il completo abbandono della gestione della struttura, attirando a sé i controlli delle forze dell’ordine che faranno emergere diverse incongruenze

Il libro di Rino Tagliafili è un condensato di emozioni e colpi di scena, il tutto supportato da un Ritmo incalzante e da uno Stile Narrativo particolare e “accattivante”.

Nella parte iniziale del libro l’Autore si sofferma molto sull’introspezione psicologica di due dei diversi Personaggi del libro (Kirk e Ursula); Dipinti come due anime in pena, così diversi ma così vicini tanto da completarsi a vicenda: Ursula dipinta quasi come un Personaggio grottesco che intenerisce e nello Stesso tempo incuriosire il Lettore; Kirk con un passato difficile e un Presente dominato dalle parole del padre, parole ricche di ipocrisia, motivo di dolore e sofferenza.

Quando sembrerebbe tutto ruotare sulle vicende di Ursula e Kirk, ecco la svolta Narrativa dell’autore che ci “sballotta” da una parte all’altra, mettendo il Lettore in balia delle tante descrizioni dei Personaggi che domineranno gran parte del libro; spostando “il tiro” su una parte necessaria quanto imprevedibile della Narrazione l’Autore è bravo soprattutto nel cambio di Stile a seconda del Personaggio descritto. Tutti o quasi caratterizzati da un ironia malinconica e supportari dal largo uso di metafore tra l’ambiguo e il sarcastico riescono a destabilizzare non poco il Lettore che quasi si trova smarrito in cerca di quel filo per tirare le somme della vicenda.
Ne esce un quadro con personaggi al limite del reale quasi disegnati come “bozzetti” impossibili da cancellare e destinati a rimanere incompleti. Tutto è Vero, tutto è Falso: Ethan un ribelle dal carattere cinico. Ulysses un poveretto; Adam un socio patico e Ian che parlava solo tramite hastag.

Le fasi Narrative che seguono riprendono le caratteristiche più consone al Genere Thriller, con False identità e un caso da risolvere, compito assunto da un ispettore alle prese con un rompicapo forse troppo difficile. Seguiranno scene concitate e assurde figlie quasi di un b-movie scadente… Caos totale in un tempo dilatato dando l’impressione di essere passato un secolo o pochi minuti dove la concitazione viene incanalata attraverso uno scontro cruento.

L’Epilogo sarà caotico e disastroso per molti dei Personaggi; alla fine nessun vincitore e nessun sconfitto… anzi per alcuni la realtà, dopo i fatti accaduti, risulterà ancora più penosa e grave.
Nelle pagine finali verranno messe alla luce molte dinamiche con le quali i Protagonisti avevano agito in maniera scellerata solo apparentemente senza ragione quando invece progettate e portate avanti con precisione…..
Forse non tutto era perduto, anzi sembrerebbe che dopo il polverone sollevato in conclusioni un vero Vincitore “dal nulla” possa rivelarsi, smascherando se stesso per camminare sicuro verso una Luce finalmente più chiara anche per il Lettore.

Bello e assolutamente originale per Stile il libro di Rino Tagliafili capace di tenere con il fiato sospeso il Lettore che per buona parte della vicenda dovrà fare i conti con tanti Personaggi dalle personalità molto particolari e dallo sviluppo di una Trama che più delle volte da’ l’impressione di portare verso un vicolo cieco, quando poi invece alla fine si rivela sapientemente articolata e modellata dalla bravura e originalità dall’Autore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: