Mi Presento.

Eccomi qui! Qualcuno di voi, Amabili, molto probabilmente mi conosce già… mi chiamo Ilaria e vivo ad Arese, in provincia di Milano. Per gli amici sono semplicemente “La Ila” e per i miei famigliari “La tata”. Entrata da qualche anno negli “anta”, sono moglie e mamma di due giovanotti adolescenti (si salvi chi può!) che impegnano gran parte delle mie fatiche e dei miei pensieri quotidiani. Se qualcuno però mi domandasse di definirmi, io di me in primis direi che sono una chiacchierona socievole: insomma la mia mamma ha segnato il mio destino quando ha deciso di chiamarmi col mio nome che, in effetti, mi rispecchia molto. Amo stare in mezzo alla gente, conoscere persone nuove, confrontarmi e imparare tutto ciò che si trova fuori dalla mia comfort zone, fatta di casa e famiglia. Sono diplomata in lingue straniere, ho studiato Scienze Politiche all’università, ma prima di concludere gli studi ho deciso di dedicarmi a una graaande passione personale che per anni poi ha occupato al 100% la mia vita, viaggiare. Sono infatti un’ex agente di viaggi e accompagnatrice turistica e tuttora uno dei miei passatempi preferiti è programmare vacanze e documentarmi sul mondo. Immaginate la mia sofferenza in quest’ultimo periodo di restrizioni sugli spostamenti… certo è che non smetterò mai di fantasticare sulle ipotetiche prossime destinazioni in cui trascinare marito e figli!

Ma veniamo a noi… come in molti forse sanno già, ultimamente mi sono data alla scrittura con la pubblicazione in self di qualche lavoro letterario realizzato in collaborazione con la mia “sorella di cuore” Simona Di Iorio: tutto è iniziato condividendo con lei l’amore per la lettura, in me sbocciato quando ero ancora una ragazzina. Leggere mi faceva stare bene, perché attraverso i libri potevo diventare un’altra, ben diversa dall’adolescente complessata con la frangetta, i brufoli e l’apparecchio ai denti. Anche la passione per la scrittura ha, fin dalla tenera età, accompagnato la mia esistenza: forse non lo direste mai, ma da piccola ero timida all’inverosimile e il mio modo per tirare fuori la vera me era proprio scrivere pagine e pagine sui miei diari segreti raccontando le mie sensazioni e i miei sogni per il futuro. A distanza di tanti anni ricordo ancora un commento della mia professoressa di lettere delle medie, dopo aver corretto un mio tema: “se volessi, potresti diventare una scrittrice, sai?” Certo allora lo avevo preso per un complimento così, tanto per… Oggi penso che, se le avessi dato retta, forse avrei fatto un percorso di studi molto diverso, ma con il senno di poi sono tutti bravi, giusto? Quindi… chissenefrega! Negli ultimi anni mi sono rimboccata le maniche e, grazie soprattutto allo sprone della mia socia Simo, sono salita a bordo del treno dei sogni e non ho intenzione di scendere ancora per un bel po’. Visto che, come tutte le donne, sono un essere multitasking, mi sono rimessa in gioco: adoro sfidare i miei limiti (anche se i primi acciacchi fisici ogni tanto mi mettono i bastoni tra le ruote) e ho ricominciato a studiare e a pormi nuovi obiettivi, tra cui proprio il motivo per cui mi state leggendo qui: Jennifer e Daniela, con cui ormai siamo diventate amiche, sono state due ottime tentatrici e io non ho proprio saputo resistere. Con emozione ed entusiasmo quindi le ringrazio fin d’ora per la fiducia e la stima che mi stanno dimostrando: per me è un onore entrare a far parte del team di Amabili Letture Blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: