“Le cose Perdute ” di Germano Tonanzi.

Scheda libro

Titolo: Le cose Perdute

Autore: Germano Tonanzi

Editore: WritersEditor

Data uscita: 12 febbraio 2020

Pagine: 95

Link acquisto: https://shopwriterseditor.altervista.org/prodotto/le-cose-perdute/

Sinossi

Un protagonista sognatore, un illuso della vita. Le varie vicissitudini lo porteranno a compiere un travagliato percorso interiore dal quale uscirà rafforzato, affrancandosi dalle ansie e paure che da sempre avevano caratterizzato la sua vita.

Recensione a cura di Daniela Sardella

Il percorso della vita! Vi è mai capitato di riflettere o meglio analizzare il vostro personale percorso? E in questo ‘Analizzare’, scoprire alcuni ostacoli accantonati, quasi dimenticati per necessità o per paura di non saper risolvere e oltrepassare tale ostacolo?

Difficile da spiegare questa sensazione, ma devo ammettere che a me è successo, e per essere totalmente sinceri, un ostacolo personale, una situazione delicata è attualmente in atto, chiusa nel profondo e so benissimo che prima o poi la dovrò affrontare. Sono realtà difficili da spiegare perché ‘Intime’, difficili da comprendere perché ognuno è ‘Diverso’, e maledettamente ‘Dolorose’ da fronteggiare. Vi dico questo per un motivo ben preciso. Una delle ultime letture prese in esame mi ha portato a riflettere, a pensare che, il così detto Ostacolo, mi impedisca di vivere, non al 100% ma al 1000 %, la meravigliosa vita che ho dinanzi. Quindi sono qui per parlarvi di un libro, a mio parere, importante, delicato, vero ed essenziale. Lieta di presentarvi “Le cose Perdute” di Germano Tonanzi.

Strano ma vero! Perchè questa affermazione? Converrete con me che determinati racconti non nascono solo per donare piacevole compagnia, ma spesso all’interno troviamo verità o formule che ci conducono a riflessione e magari a crescita interiore. Ecco, questa storia ne è l’esempio! Quindi venite con me e iniziamo il viaggio.

L’Autore ci porta nella vita del Protagonista. Lo chiamerò così perché non ha nome né sono menzionati descrizioni riguardo l’aspetto, e in seguito vedremo perché. Dicevo, siamo nella vita del Protagonista, e la storia inizia con il trasferimento da Roma a Milano.

Deciso a trasformare tutto. Nuova città, nuovo stile di vita e ovviamente nuovo lavoro. Era solo ma sicuro di rivoluzionare tutto. Così iniziò un percorso, o forse era già cominciato in treno, proprio durante il viaggio. Un paio di occhi avevano attirato la sua particolare attenzione. Erano dolci e davano un senso di calma e sicurezza, cosa che gli mancava da un po’. Angelica, questo il nome della ragazza che sedeva nello stesso scompartimento e, guarda un po’, diretta anche lei a Milano. Fu subito Alchimia! Si scambiarono il numero telefonico con la promessa di incontrarsi il prima possibile.

In primo momento lui si dedicò alla città. Milano era interessante, c’era molto da scoprire, così dimenticò la promessa fatta ad Angelica e iniziò il giro turistico, e nel frattempo approfittò nel lasciare i suoi curriculum, doveva trovare lavoro il prima possibile. Nel girovagare incontrò Gianni, un uomo che avrebbe fatto la differenza nella sua nuova vita, ma il Protagonista non poteva ma immaginare quanto quel’incontro, in futuro, gli avrebbe aperto gli occhi. A volte si lasciava andare a vecchi ricordi, cose che facevano male e si chiudeva in sé stesso ignorando tutto e tutti, ignorando le possibilità che bussavano alla porta, fino a quando si risvegliò cercando con tutte le forze di riprendere in mano le redini e andare avanti.

Con grande sorpresa arrivò la svolta! Il percorso del Protagonista cambiò finalmente direzione. Grazie a quel anziano signore (Gianni), incontrato per caso in Bar, e grazie alle sue gesta nel soccorrere l’uomo da un furto certo, trovò lavoro. In seguito iniziò a frequentare regolarmente Angelica. Il loro rapporto cresceva come cresceva, nel Protagonista, la speranza e la possibilità di una vita Felice. Ormai erano indivisibili, il passato triste e doloroso era chiuso in un angolo lontano. Lei era splendida, piena di vita e solare e tutto sembrava andare bene, ma ad un tratto Angelica riceve un importante proposta di lavoro ed eventuale trasferimento. Eccole quelle Certezze che vacillano!

Le carte si mescolano ancora una volta. Il Destino beffardo! Il terreno sotto i piedi inizia a tremare e lui nuovamente perso non sa che fare. Il Protagonista si trova davanti a un bivio, distrutto stremato e deluso dalla vita, Ancora! Cosa farà ora? Perché dev’essere sempre così difficile?

Ci sarebbe tanto da dire, ma sapete benissimo che non posso farlo. Sicuramente vi invito a segnare la lettura per motivi ben precisi. Ciò che vorrei aggiungere sono le mie impressioni. Nell’introduzione ho parlato di Percorso Personale e spesso, chissà perché, le chiavi per arrivare alla verità o l’aiuto concreto sono proprio le persone che troviamo nel nostro cammino. Attenzione, in questo c’è un’ulteriore e concreto sviluppo! Il nostro incontro potrebbe risultare positivo per entrambi le parti, almeno questo ho capito e percepito io, mentre leggevo Le cose Perdute. Il protagonista è indubbiamente in cerca d’aiuto ma nel cammino trova Gianni. Quest’ultimo ha una situazione altrettanto complicata, e in un certo senso anch’esso ha degli Ostacoli da superare, situazioni da regolare per poter arrivare a godere della Felicità in maniera completa!

Forse risulto prolissa nella valutazione del testo, ma vi assicuro che c’è davvero tanto da scoprire. L’Autore sa toccare il Lettore nel profondo. Trovo intelligente il fatto di non utilizzare nessuna descrizione del personaggio principale e ne tantomeno il nome. Così facendo, ogni lettore può identificarsi nel Protagonista e magari percorrere il proprio Sentiero di Crescita e Analisi. Ringrazio infinitamente Germano Tonanzi che mi ha regalato questa grande opportunità: Viaggiare nel proprio io!

Biografia Autore

Germano Tonanzi è nato a Roma il 28 Marzo del 1978. Laureato presso l’Università della Sapienza di Roma, le cose Perdute segna il suo debutto editoriale, presso la casa editrice WritersEditor.

Notizie casa editrice

La WritersEditor, fondata dallo scrittore Cristian Segnalini, autore dei libri (Verso i nostri sogni, L’inizio di una fine, Verso i nostri sogni2, L’inizio di una fine 2, Aforismando, Il mondo dei sogni infranti, Libero Scrivendo, Change Is Life e Anima d’inchiostro) in poco tempo è riuscita ad affermarsi e trovare molteplici scrittori, pronti a sposare un progetto innovativo ed efficace.
Nonostante le molteplici difficoltà per una giovane casa editrice, la WritersEditor ha saputo affermarsi velocemente, soprattutto per la propria serietà e professionalità nel lavoro svolto.

Nel 2016, l’autrice Alessia Perugino con ‘’Suono di un Silenzio’’ si aggiudicata ‘’l’attestazione di Giovane talento della poesia’’.
Sempre nel 2016, l’autrice Maria Giovanna Bonaiuti, con la sua ‘’Panchina Innamorata’’ si aggiudica ben 3 riconoscimenti:

1) PREMIO LETTERARIO “UN LIBRO PER L’INVERNO”

2) Premio Letterario Le Pieridi-Premio Speciale-con la “Panchina innamorata”

3) Premio Letterario Nazionale Giovane Holden per la sezione Poesia.

Il 2018 è l’anno di Ordo Mortis, di Salvatore Conaci. L’autore a poche ore dalla notizia della possibilità di preordine il proprio lavoro riesce a raggiungere oltre 300 preordini e più di 1.000 copie vendute in Italia, ricevendo anche 3 prestigiosi riconoscimenti:

1) Thriller dell’anno

2) 2° Nella classifica Bestseller di IBSN

3) Bestseller su Amazon

Attivi anche nel campo fieristico, nel 2018 la WritersEditor partecipa alla Fiera Nazionale della media e piccola editoria, dove l’autrice Sabrina Pennacchio con il suo ‘’At world’s end. Wanted pirates’’ viene inserita in Sold Out. L’autrice riceve anche il Premio della Critica 2018 al Concorso Letterario “Premio Eterna”.

Nel 2019, vengono annunciate oltre 20 pubblicazioni, tra cui:

1) Il Club degli Anonimi, di Giorgio Alfonsi, dove l’hashtag #entranelclub a poche ore dal suo lancio, diventa virale tra moltissimi lettori.

2) Quelle orme sulla spiaggia, di Angelo Muraglia. Libro che molto velocemente diventa un Bestseller.

3) Giuseppe Guerrera, con il suo Viaggiatore Oscuro, dove dal mistero del Killer ne viene realizzata una vera e propria serie promozionale sui social. Anch’esso Bestseller su Amazon.

4) Memorie in versi, di Paolo Cordaro. Una silloge di poesie contenente delle grafiche in tema, curate dal famoso pittore Luca Candidi.

Nell’ottobre del 2019 viene annunciata la WritersEditor official Radio. La prima radio ufficiale della Casa editrice.

Il 2020 per la WriterseEditor inizia nel migliore dei modi con oltre 10 pubblicazioni che vengono annunciate come bestseller ufficiali su Amazon, tra cui l’ebook ufficiale della WritersEditor: L’Editoria oggi- Ebook ufficiale della WritersEditor.

Nel Marzo 2020 viene annunciata una nuova iniziativa: Progetto Ebook. Un progetto rivolto a tutti gli autori internazionali ad affermarsi attraverso un percorso rivolto al mercato digitale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: