“Noi due per caso” di Marta Arvati

Dettagli Prodotto:

Formato: Formato Kindle
Dimensioni file: 474 KB
Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
Editore: PubMe (11 febbraio 2020)
Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
Lingua: Italiano
ASIN: B084QGRX9J

Link d’acquisto:

Recensione a cura di Jennifer Gaspari:

Eccoci qua, vorrei iniziare questa recensione parlando della cover che mi fa impazzire!! Mettiamo il caso di essere in una libreria, dove tutte le copertine dei libri sono sempre un po’ seriose… beh ditemi che questi colori e l’espressività dei ragazzi che vi sono ritratti non vi colpirebbe!!! Balza all’occhio e lo cattura immediatamente! Soprattutto la faccia di Clarisse è come dire…perfetta!!! Immaginate di avere a che fare con questi due ragazzi dall’inizio alla fine del libro: lei imbronciata e brontolona, ma in fondo adorabile e lui con questo sopracciglio sospettoso, ma con quel sorrisino che vi fa un pochetto tremare le ginocchia… siete pronti a divertirvi? Pronti a conoscere Clarisse e Julyan? E allora venite con me, aprite la prima la pagina e vi assicuro che non vi staccherete più da questo libro fino alla fine.

Innanzitutto devo dire, senza tanta sorpresa, che Marta Arvati non sbaglia un colpo!! Ho adorato i due protagonisti che tra battibecchi, incontri/scontri, caratteri quasi inconciliabili e tanta ironia saranno il foglio bianco su cui si disegnerà piano piano, ma nemmeno tanto, uno degli amori più sognanti di cui vi capiterà di leggere la storia.

“All’inizio le cose vanno sempre bene, è dopo che iniziano i guai!”

Ok, ok ora ve li presento questi due protagonisti!! Iniziamo da Clarisse: ragazza bellissima che lavora come giornalista per una rivista di moda, quindi amante del bello, dello shopping, ma anche capace donna di casa che ama cucinare, prendersi cura del suo gatto e cucire vestitini per le bambole. Una delusione d’amore fresca fresca le impedisce di pensare a riaprirsi ad un rapporto emotivamente duraturo e impegnativo. Convinta che sul giorno del suo compleanno ci sia una maledizione che le porta sfortuna, dovrà cambiare idea quando al suo trentunesimo rifiuto di festeggiare, incontrerà un uomo che la colpirà fin da subito. Indovinate un po’ a chi mi riferisco… ovviamente a Julyan: uomo d’affari, bello e affascinante, anche lui sfortunato in amore, poco propenso a lasciarsi andare all’amore, quello che lo rimetterebbe in gioco. Julyan che però, non riesce a togliersi dalla testa quella stramba ragazza che una mattina si intrufola nel suo cantiere, cercando una scorciatoia per non far tardi al lavoro, quella ragazza che lo cattura all’istante e lo attira a sé inconsapevolmente, ma attraverso una forza calamitica inspiegabile e decisamente non controllabile. Anche se riluttanti, si ritroveranno entrambi a vivere una storia di passione, di sentimenti, di risate, di scoperte, di nuovi tipi di batticuore, di litigi e gelosie inaspettate. Due ragazzi che cercano di lottare contro emozioni che hanno paura di vivere e che si aggrappano a ragioni che li fanno sentire al sicuro… ma sicurezza non sempre è sinonimo di felicità.

Fare l’amore con lei mi provoca delle sensazioni che percepisco come nuove nella loro intensità, ma è dopo, quando restiamo stretti l’uno all’altra fra le lenzuola disfatte, che avverto quel senso di intimità e dolcezza che nella frenesia del sesso talora si perde. È dopo, quando lei rimane tra le mie braccia e io tra le sue, che ci scegliamo ogni volta, che scegliamo davvero di esserci.”

Marta Arvati si affida ancora una volta ad un racconto in prima persona, altalenando però le voci di Clarisse e Julyan, regalandoci i loro punti di vista e facendoci entrare completamente nella storia, e nella testa, o meglio nel cuore di entrambi i nostri protagonisti. Sentiremo ciò che sentono loro, noteremo i loro pregi e i loro difetti tra le righe dei loro pensieri, capiremo il loro dolore attraverso una narrazione empatica e vivremo i loro sorrisi estrapolando direttamente dalle loro penne la gioia che provoca un bacio, o una gita fuori porta.

Un linguaggio talmente scorrevole e coinvolgente che a fatica vi staccherete dal racconto. Freschezza e lessico frizzante non vi lasceranno annoiare nemmeno per un istante. Una storia di quelle che fanno sognare, di quelle che vorremmo leggere, di quelle che vorremmo ascoltare. Un amore positivo, anche nei momenti un po’ più complicati, penserete sempre che Clarisse e Julyan non possono che essere fatti l’uno per l’altra.

Sempre un piacere enorme leggere le storie complicate, ma positive, dai contorni leggeri, ma dai contenuti profondi di Marta Arvati, di cui posso solo dire che è sempre una sicurezza!! Una capacità di costruire personaggi credibili e realistici, che vi catturano all’istante e che non vorreste lasciare più. Io, per dire, Clarisse e Julyan li vorrei a cena una sera, per sorridere alle battute stuzzicanti di lui e per empatizzare con il broncio di lei. Insomma che altro vi devo dire se non: “Leggetelo perché vi piacerà davvero tanto! Perché di storie positive ne abbiamo bisogno, perché di amore vero non ce n’è mai abbastanza!”.

Buona Amabile Lettura

Sinossi:

Niente regali né auguri per Clarisse Lovetail, detta Callie. A quanto pare, nel giorno del suo compleanno, i guai sembrano essere sempre dietro l’angolo. Perciò, come si dice? A mali estremi, estremi rimedi, ed è esattamente così che, negli ultimi anni, è riuscita a raggirare questa presunta maledizione. Il giorno del suo trentunesimo compleanno, però, a causa di un post di auguri, una serie di sfortunate coincidenze le faranno: fare tardi al lavoro, prendere una scorciatoia, rompere un tacco e finire tra le braccia forti e premurose di un certo Julyan, pronto a rimetterle la scarpa, neanche fosse l’ultima Cenerentola di Los Angeles. Ma si sa, le maledizioni sanno dare il meglio, in certe occasioni, come ad esempio far incontrare due persone tanto diverse, quanto simili in fatto di delusioni amorose, solo per poi farle allontanare. Tra litigi, incomprensioni, confessioni e amici strampalati (degni delle migliori commedie romantiche), riuscirà Callie a trasformare una maledizione nella sua favola moderna?

Torna per collana la Brightlove (Pubme), la penna emozionante di Marta Arvati, pronta a stupirci con un pizzico di umorismo e una manciata di guai di proporzioni epiche, il giusto mix per un chick-lit tutto d’amare nel giorno più romantico dell’anno. La Brightlove seleziona e pubblica romanzi inediti di genere Young Adult, New Adult e Chick lit

Biografia Autrice:

Nata il 10 dicembre 1977 a Verona (VR), diplomata a pieni voti al liceo scientifico, ha alle spalle un percorso di studi che comprende materie come paleografia, glottologia, filologia, storia della lingua italiana, storia del teatro e dello spettacolo, legate alla passione per la parola e la scrittura nelle sue svariate forme. Altra sua grande passione è il disegno, nel quale ha imparato da sola a destreggiarsi prediligendo lo stile dei manga e i ritratti. L’amore per i manga e gli anime l’ha poi portata a studiare la lingua giapponese, complessa ma estremamente affascinante. Tra le letture preferite è sicuramente da includere “Il profeta” di Kahlil Gibran.
Alcune sue poesie sono state inserite in una raccolta di autori contemporanei dal titolo “Riflessi”, della casa editrice Pagine, mentre il suo primo romanzo, “L’inverno nei suoi occhi”, è stato pubblicato nell’agosto del 2017 dalla Collana Floreale (PubMe). Il secondo romance, “La lunga strada di Sara”, è uscito a marzo 2018 sempre con la Collana Floreale (PubGold), seguito ad agosto dalla spin-off “Chiave di violino”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: