” La Fragilità dei Palindromi” di Marcostefano Gallo.

Dettagli Prodotto .

Titolo: La fragilità dei palindromi

Autore: Marco Stefano Gallo

Data  pubblicazione .: 2018

Casa Editrice: Ferrari Editore

Genere: Narrativa

Pagine: 288

Prezzo: 20 €

Recensione a cura di Daniela Sardella.

Eccomi qui pronta per una nuova recensione! Non voglio girarci intorno perché c’è tanto da dire , quindi vado subito a presentare il libro in questione. Oggi parleremo di : ” La fragilità dei Palindromi” romanzo scritto da Marcostefano Gallo.                                              Conosco già l’ Autore. Ho avuto il piacere di recensire ” Circo Dovrosky” , da me molto apprezzato, ma questa volta, che dire , è riuscito a portarmi Letteralmente nella storia!      Ammetto che, in un primo momento ero “Confusa” dalla presenza di diversi personaggi e le vicissitudini di cui erano protagonisti, ma andando avanti ho varcato la soglia di ogni vita partecipando attivamente ad ogni evento. Tutto era chiaro o quasi! La sensazione di essere lì , in quel paesino dove tutto e tutti sapevano ogni piccolo segreto, dove il pettegolezzo era la principale occupazione dei paesani , era talmente reale che non riesco a descriverla con termini adatti.

Tutti Protagonisti!                                 

 Solitamente c’è una storia portante che mette in evidenza , principalmente , due personaggi. Qui le cose sono differenti! Ogni personaggio vive la storia da protagonista , ma nello stesso tempo la vive da spettatore. Può risultare un ragionamento contorto, penserete, eppure è così! Le vicende che vanno a consumarsi in questo paesino sono diverse e coinvolgenti ,in ogni senso. Mongrassano , classico Borgo del Sud , che ospita una popolazione esigua, talmente esigua da permettere alla gente di conoscere non solo ogni singola anima del posto, ma anche i segreti piu’ intimi.  L’ imminente arrivo della Festa Patronale di S. Anna è il perno dove attorno vorticano tutte le vicende . 

Come dicevo , nelle piccole località tutti sanno tutto! Che ogni vicenda risultasse verità o falsità , bè non era nulla di certo , ma il pettegolezzo era piu’ che diffuso e nessuno poteva sottrarsi alla lingua tagliente e senza freno!                                                                      Tutti avevano qualcosa da nascondere , qualcosa di cui vergognarsi e convivere senza poter cambiare nulla , nemmeno il destino che prima o poi sarebbe arrivato per riscuotere ciò che gli apparteneva.  Lo sapeva bene Cesare Formoso, afflitto da un Malocchio! A causa di suo Nonno, e della condotta irriprovevole che possedeva, fece scatenare l’ ira di una donna detta La Magara. Quest’ ultima fu vittima della lussuria di suo nonno provocandole , alla fine, la morte. La donna prima di perdere la vita lanciò una sentenza di morte  che investì tutti i componenti della famiglia , compreso Cesare. Quella situazione ostacolava ogni felicità compreso l’ amore , compresa Concetta, la sua amata.

Concetta era una donna semplice e romantica. Amava Cesare in modo smisurato, eppure la loro storia , fatta di incontri fugaci, era ferma lì , bloccata, come rinchiusa , del resto era lo stesso effetto che provava in cuor suo, come un uccello in gabbia senza scampo . Una vita fatta di lavoro , baci rubati e attimi resi speciali dove la poesia era l’ unica cosa che donava magia. Si rivedeva in quei versi , piacevoli ma fatti di rassegnazione!  Poi abbiamo Maria soprannominata a muta  .    Anche lei , in un certo senso, ormai rassegnata , viveva una situazione poco piacevole. Delusa anch’ essa dall’ amore.  Lasciata inspiegabilmente all’ altare da Angelo , per motivazioni estremamente personali , di cui lei stessa era allo scuro. Lo shock le bloccò l’ uso della parola. Delusa, triste e costretta a dirigere un’ attività al quanto discutibile che odiava , una madre che ostacolava i suoi sogni costringendola a restare in una situazione fatta solo di cattiverie gratuite della gente, sguardi ostili e un amore ormai perduto.

La storia non gira solo intorno al fattore Amore, Malocchio , Vite deluse , assolutamente no! Abbiamo il Sindaco Carlo Marino e le manovre politiche, e quando si percorre questo argomento credo che escano fuori parole come : ” Corruzione , Avidità , Sete di  Potere! Un uomo viscido , prepotente. La sua Bramosia era talmente forte che gli faceva compiere atti vili a discapito , non solo della gente che riponeva fiducia in lui , ma soprattutto verso la famiglia stessa , ovvero sua moglie Beatrice.

Gli eventi si intrecciano come si intrecciano le vite di Mongrassano. Lettere anonime e l’ improvvisa apparizione della Radio 323 scuote tutto il Borgo! Verità nascoste destano la gente da un sonno apparente fatto di rinunce e insicurezze. Una voce forte fuori dal coro mette a nudo persone influenti, intrighi , bugie e tanto altro ancora. Udire quella voce dava forza , come se ogni giorno, rivolgesse l’ attenzione ad una singola persona di quel paese , offrendogli aiuto, supporto, speranza e infine Coraggio. Una voce misteriosa , scomoda, pericolosa ma vera, tanto vera da rischiare anch’ essa di esser oscurata!

L’ autore Marcostefano Gallo è riuscito a creare una situazione reale! Riesci a percepire suoni, voci , emozioni. Le descrizioni del paesino sono accurate , talmente vive da riuscire a visualizzare i vicoli stretti, testimoni di tradimenti e sotterfugi.                              All’ inizio ero smarrita. I personaggi che popolano la storia sono tanti quindi creano una leggera confusione o almeno è quello che ho provato io. Continuando la lettura tutto risulta piu’ chiaro, rendendola fluida e interessante tanto da ritrovarti in quel Borgo. A un certo punto , mi son vista lì , seduta al Bar Sport di Concetta. Mentre sorseggiavo un caffè potevo ascoltare la gente bisbigliare, giudicare e sparlare su tutto e tutti. Riconoscevo le usanze tipiche del sud e sentivo sulla pelle tutte le emozioni provate da ogni singolo personaggio. Difficile da spiegare, difficile da comprendere a meno che non si prenda tra le mani ” La Fragilità dei Palindromi”. Credo che l’ invito è molto chiaro: Leggetelo ! Concludo con i miei complimenti e  come sempre …..

Amabili letture blog… ciao!!

Sinossi.

Marcostefano Gallo, con un linguaggio dipinge una storia ambientata a Mongrassano, piccolo borgo del Sud reale e immaginario. Luci e ombre evidenziano personaggi con destini speculari in un romanzo che scoppietta di spunti reali e invenzioni surreali. L’attesa della festa patronale di Sant’Anna è il centro di questo labirinto fantastico, attorno a cui ruotano buffi equilibri sospesi tra cielo e terra, storie in bilico tra detto e non detto, personaggi alla ricerca dell’altro ma anche di se stessi. Una commedia umana mediterranea, dal sapore antico e contemporaneo, che evoca un senso di briosa malinconia di fronte all’indecifrabilità del destino, capace di trasformare l’esistenza in un palindromo temporale.

Biografia Autore.

Marcostefano Gallo vive in Calabria ma si sposta spesso verso le tante latitudini del suono e dell’immaginazione. Si è laureato in Storia dell’arte ma è da sempre trascinato da una passione insaziabile per la letteratura e la musica. Scrittore, musicista, cantante e autore della band Noir Col. Ha esordito nella narrativa nel 2007 con “L’arte di uccidere”, a cui hanno fatto seguito “Le parole del vento”, “L’infinito per me” (2008), “La vendetta ha il mio stesso nome” (2009). Con Ferrari Editore ha pubblicato il fortunato romanzo “Circo Dovrosky” (2016)

Notizie Casa Editrice. 

Ferrari Editore è un marchio nato nel 2006, a Corigliano-Rossano, in Calabria, da un’idea di Settimio Ferrari, giornalista e farmacista, da sempre impegnato in iniziative a sostegno della cultura. Dall’autunno del 2009 con l’ingresso nella proprietà, come nuovo socia, di Francesca Londino, critica/curatrice d’arte e direttrice creativa, prende forma l’attuale profilo della casa editrice.
Una serie di collaboratori esterni e interni, con ruoli e background professionali diversi, contribuisce a creare un lavoro di squadra per progettare cultura, far crescere l’interesse verso la lettura, creare momenti di scambio tra autore, testo e lettore.
Le nostre attività includono: una casa editrice specializzata in narrativa e saggistica
la creazione e curatela di progetti editoriali per enti e istituzioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: