” Il Canto delle Sirene” di Rossana Castiglia.

Scheda Libro.

Titolo: Il Canto delle Sirene.

Autore: Rossana Castiglia.

Copertina flessibile: 208 pagine

Editore: Independently published (6 febbraio 2019)

Lingua: Italiano

ISBN-10: 1796528439

ISBN-13: 978-1796528435

Recensione a cura di Daniela Sardella.

” La Verità è qualcosa che perdura nel tempo. E’ libera dall’ Ego, piccolo e imbronciato. E’ sopra ogni cosa, dona benessere e un senso di pace in chi la condivide. Nessuno subisce, nessuno prevarica, ci si muove e si interagisce in un  armonioso equilibrio………… è la verità vi renderà liberi” – Giovanni 8.32 

Oltre alla Sinossi , leggete mai l’ introduzione, il prologo? Personalmente dedico la mia attenzione piuttosto  all’ introduzione e non alla trama, ma sapete già che  questo è il mio modo di approcciarmi ad ogni nuova avventura. A tal proposito ho voluto citare le parole utilizzate dall’ Autrice. Un inizio che possiede il suo perché , ma per comprenderlo totalmente bisogna addentrarsi nella storia, ed io , nel mio piccolo, cercherò di spiegare!

Vi presento il protagonista , Luca , un ragazzo bello , affascinante e spigliato. Lavorava per una delle piu’ affermate software house della capitale. Lui, semplice ragazzo del sud , nonostante fosse un classico diplomato, grazie ai suoi sforzi , all’ impegno e talento  aveva fatto strada diventando un  analista programmatore  spesso coinvolto in progetti prestigiosi e importanti . Era pignolo , ordinato , per questo viveva da solo , o meglio con il suo fedele felino Gastone. Un ragazzo come tanti , trasferito dalla sua terra per poter far carriera , e lui essendo ambizioso sentiva di essere sulla strada giusta. Era audace, eccessivamente sicuro di se , soprattutto con le donne. Fin qui , mi direte : ” Ok , un giovane di talento, un buon lavoro, degli amici , la famiglia , lontana  ma presente, fortunato con le donne , nel complesso una vita invidiabile”!                                                      Avete ragione , ma si sa la vita è imprevedibile come sono imprevedibili gli eventi, ed è qui che comincia tutto!

Conclusa la settimana lavorativa, Luca svolge le mansioni generali della casa , ma principalmente dedica del tempo allo sport, cosa che ama praticare ,  o meglio l’ unica cosa che gli dona infinita libertà!  A rendere piacevole il tutto, Federica , la sua istruttrice, che di certo non passava  inosservata, e per dirla tutta mostrava non solo  un certo interesse per Luca , ma avevano una relazione un po’ complicata. Un rapporto fatto di grande complicità e forte attrazione , ma per Luca la cosa finiva lì! Così si sarebbe concluso il suo  week end fatto di passione e successivamente accompagnato dalla simpatica comitiva, fino all’ attimo che capovolse tutto. Una stupida frase spesso guidata dalla superficialità di Luca cambiò le carte in tavola, cambiò repentinamente il suo percorso di vita. Schiacciato dalla consapevolezza del suo errore e cercando di rimediare immediatamente al disastro, una distrazione e poi…. buio! Un incidente che mutò ogni cosa!  

Presto si ritrovò ad affrontare un amara verità! Era paralizzato, paralizzato in tutti i sensi ! Lui sempre pronto a studiare e pianificare , organizzare ed agire, ma ora non sapeva cosa fare. Aveva pensato ad ogni imprevisto che prima o poi si sarebbe presentato nel suo cammino, ma mai questo, assolutamente no! Cosa avrebbe fatto ? Come poteva affrontare tutto questo , da solo? Aveva grande appoggio , ma la battaglia era personale e lui questa volta non aveva armi , non sapeva affrontare la situazione . La sicurezza e l’ audacia erano sparite. .In tutto questo  emergeva solo rabbia. Una rabbia verso chi gli aveva giocato questo scherzo , rabbia verso chi cercava di lenire il dolore, una rabbia che accecava la sua stessa Ragione! E allora, cosa doveva fare? Poteva superare tutto questo? 

Non pensate che sia tutto qui perché nel racconto c’ è tanto altro. Sono presenti spunti che conducono a diversi argomenti, che possano essere gli imprevisti che cambiano la rotta del nostro percorso ed il loro perché, il prendere per scontato la vita stessa , le persone che ne fanno parte, le nostre azioni forse messe in atto con tanta sicurezza o la certezza che siano giuste, l’ importanza della famiglia, tutte cose che portano a riflettere!  Quante volte ci soffermiamo a pensare prima di agire, magari prima di ferire o ferirci ? Provate solo un attimo a chiudere gli occhi, visualizzate la vostra giornata , la vostra vita. Io leggendo questa storia , ad un certo punto mi sono fermata , ho visualizzato il quadro generale e vi assicuro che è stato illuminante ! Ti rendi conto che la prospettiva cambia. Con questo non voglio dire che tutto porti a rose e fiori , ma certamente soffermarsi e guardare da lontano il tutto  aiuta a capire cosa ogni azione o situazione ci può trasmettere o  quale direzione ci vuole indicare.

Avevo già letto altro di questa splendida Autrice e devo dire che , pur trattandosi di altro genere , non sono rimasta delusa, anzi , mi complimento per la delicatezza utilizzata, per la semplicità e soprattutto per la saggezza espressa in alcuni splendidi passi citati nel libro che donano un valore aggiunto al racconto!                                                                          Ho trovato la storia molto vera e toccante, scrittura piacevole, scorrevole e mai pesante. Ci fa capire come la mente umana è straordinaria , tanto da riuscire a capovolgere situazioni giudicate impossibili e cambiando totalmente la prospettiva!                                  Permettetemi di  concludere così. ..

  Il Coraggio. 

Il Coraggio è una questione di Amore.                                                                                      E’ la misura di quanto Amore abbiamo per noi stessi.                                                                         E’ la misura di quanto Cuore vogliamo usare..                                                                                Il coraggio è intimo, piu’ del sesso o del pudore..                                                                                               Non lo si può capire da fuori,                                                                                                  perché non si vede quanta paura hai dentro..                                                                                 E’ quello che ti porta fuori dal buio o dentro l’ inferno .                                                                                     Ne puoi parlare , o raccontare,                                                                                                 ma a nulla vale se non lo puoi praticare…                                                                                       E se mentre la paura ti sussurra ” Abbandona”,                                                                                        il coraggio ti urla ” ok , osa ora”…                                                                                             

                                                   Rossana Castiglia

 

Sinossi.

Luca, sicuro di sé ed affascinante. Professionista affermato, più per i suoi talenti che per i suoi titoli. Non ha tempo di indugiare nelle sue emozioni, che scansa da lui come qualcosa che non gli appartiene. Una quotidianità scandita dall’agenda, dal lavoro e dagli amici di sempre. Un imprevisto, un incidente, generato forse da quelle troppe emozioni, e dall’inesperienza della loro comparsa. Ed ecco il tuffo in quel mondo sconosciuto, seppur fatto delle sue profondità, nel quale muovere i primi passi, pesanti e difficili, come se per la prima volta stesse imparando a camminare. In questo cammino Angelica lo guiderà, che per un gioco del destino, da ragazzino che era, lo condurrà a diventare quell’uomo che imparerà ad amare. Sullo sfondo il mare, i ricordi d’infanzia, la famiglia, e l’Amore, che tramuta il vento che soffia nel canto delle sirene.

Biografia Autrice. 

Rossana Castiglia nasce in provincia di Palermo. Una vita itinerante, tra la Sicilia e la Sardegna e poi ancora tra la Lombardia e il Veneto. È ancora in itinere, con il corpo e la mente, con un senso di viaggio perpetuo tra le parole e le immagini alla ricerca di quel qualcosa in più, che sempre manca. Diplomata all’Istituto Magistrale, sin da adolescente amava scrivere poesie e racconti. Nel tempo si è formata come Tutor Prenatale, Coach e Practioner di PNL. Ha frequentato numerosi percorsi di crescita personale e spirituale, alla ricerca del suo innato potenziale umano e spirituale. Ha già pubblicato in collaborazione con un amico fotografo due raccolte di poesie: Istantanee d’Anima ed Emozioni in Luce. Scrive con lo pseudonimo di Roxane Soul, perché sostiene che nemo profeta in patria. Una persona autoironica, perspicace e molto attenta all’ascolto e all’osservazione di chi e cosa, insieme a lei partecipa alla Vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: