Amabili interviste con Federico Fabbri.

Intervista a cura di Daniela Sardella.

Salve a tutti e benvenuti in questo Angolo Intervista Autore. Questo spazio è per noi molto importante perché amiamo parlare e conoscere i nostri Scrittori, ed in piu’ diamo loro l’ opportunità di raccontarsi , di esprimere ciò che li ha spinti verso la scrittura e quali progetti hanno in corso e nel futuro. Vi presento il nostro ospite! Con piacere accogliamo l’ Autore Federico Fabbri che ci parlerà del suo libro:” L’ Assassino”.                 Saremo qui non solo per conoscere com’ è nato il libro ma soprattutto per comprendere il Progetto che Federico sta portando avanti con grande cuore, e magari nel nostro piccolo sostenere questa iniziativa! Vi ricordiamo , inoltre, che sarà possibile porre le vostre personali domande , direttamente all’ Autore , Venerdì 14 Giugno all’ interno del nostro Gruppo Amabili Letture Blog, gruppo affiliato alla pagina ufficiale Facebook. Potrete postare le vostre domande dalle 9.00 alle 13.00 circa , e nel pomeriggio , molto gentilmente, Federico Fabbri, soddisferà tutte le vostre curiosità.        

Ora entriamo nel vivo e diamo il Benvenuto all’ Autore Federico Fabbri.                                Ciao Federico sono felice di averti qui e grazie di aver accettato il nostro invito. Partiamo con le domande:

Raccontaci un po’: Chi è Federico Fabbri.

Federico è un bancario, babbo di una ragazzina di 13 anni, Noemi. Un sognatore innamorato della vita, della nonna e della sua ragazza, Alessandra.

•Quando è cominciato il cammino come scrittore? Ci sono state delle difficoltà precise?

Ho cominciato a scrivere da ragazzino, ma ho deciso di pubblicare solo dopo la morte di un amico fraterno, Denis, chiamato da tutti Sino. Ho scritto di lui e per lui, per mantenere vivo il ricordo anche negli occhi di chi non lo ha mai conosciuto. Sinceramente nessuna difficoltà. Scrivere é solo un gran piacere.

•Spesso immagino la vita di voi scrittori mentre create nuovi racconti. Foglietti di appunti sparsi qui e là, un quaderno sempre presente per poter scrivere idee venute all’improvviso o note scritte nel PC o in qualsiasi dispositivo presente oggi. Ma Federico Fabbri cosa fa? Come organizza le Sue idee?

Nessun foglietto e nessun appunto. Mi piace individuare un titolo e provare a ricamarci intorno. L’ ispirazione de L’assassino è arrivata improvvisamente. Volevo una storia dove ci fosse anche il male, visto che, purtroppo, è troppo presente nella vita di tutti i giorni.

•Entriamo nel vivo e parliamo del suo libro: ” L’ Assassino”. Com’è nata l’ ispirazione?

L’ ispirazione de L’ Assassino è arrivata improvvisamente. Volevo una storia dove ci fosse anche il male, visto che, purtroppo, è troppo presente nella vita di tutti i giorni.

•Leggendo la Recensione di Walter Bianco, tra l’ altro molto accurata, si comprende che si toccano corde delicate e importanti, in particolare la differenza tra Bene e Male e cosa è Giusto cosa Sbagliato, quanto può essere sottile la differenza in alcuni contesti. Lei personalmente cosa pensa?

Penso che ognuno di noi ha un’idea ben precisa sia del bene sia del male. Purtroppo però non tutti la pensiamo in maniera uguale, quindi c’è anche chi confonde il mio bene con il suo male… e viceversa.

•All’ interno del racconto troviamo personalità differenti. Ha mai avuto la sensazione che prendessero vita nel corso della storia, che volessero prendere le redini durante la stesura del libro? E lei si rivede in un personaggio in particolare?

I personaggi del libro sono, per me, vivi. Ognuno ha la sua personalità e ognuno di loro voleva avere il sopravvento sugli altri. Io mi rivedo in un personaggio… In Bob anche se il protagonista si chiama Federico come me.

• Ha presentato il libro alla Fiera del Libro di Torino. Quali sono l’ emozioni provate in questa esperienza? Ha lasciato un segno particolare?

Presentare il libro al Salone di Torino è stata un’esperienza fantastica. Ero circondato da libri, autori e lettori. Un mondo favoloso, considerando che la mia ragazza e tanti amici erano lì con me.

•Parliamo del progetto allegato alle vendite del libro. Com’ è nata l’ idea e come di conseguenza è stata accolta? Come procede oggi? Riscontri positivi o negativi.

Questa è la cosa che mi interessa maggiormente. Scrivo per beneficenza e da quando è nato questo libro siamo già riusciti ad ottenere parecchi risultati. Primo fra tutti aver raccolto fondi sufficienti a poter operare una bambina syriana. Emozioni senza prezzo. Con i libri precedenti, invece, abbiamo donato tanto materiale ad un centro socio riabilitativo per ragazzi disabili, il Piccolo Principe di Santa Sofia (Forlì). Allo stesso comune siamo riusciti a donare parecchi soldini per cercare di abbattere il più possibile le barriere architettoniche. Sinceramente ho riscontrato pochissime difficoltà. La gente è molto sensibile e i libri volano anche all’estero!!!

• Giunti alla fine dell’ intervista , vorremmo conoscere i prossimi passi di Federico . Cosa dobbiamo aspettarci? Quali progetti futuri?

I prossimi passi sono sempre legati a scopi benefici. A breve presenterò l’assassino per raccogliere fondi a favore della Lega Italiana fibrosi cistica Romagna Onlus.
Altri libri sono chiusi nel cassetto in attesa di essere pubblicati dalla mia casa editrice: Les Flauners di Alessio Rega.

Grazie mille della possibilità di far conoscere il mio Assassino, ma soprattutto i progetti che insieme andremo a costruire. Non voglio dedicarmi ad una causa più grande di me, ma a tante piccole problematiche. E tutti voi potete suggerirmi a chi donare i soldi ricavati dalle vendite dei libri…
Grazie mille a tutti

Siamo noi a doverti ringraziare per la gentilezza, serietà e disponibilità. Ciò che stai facendo co il tuo libro è semplicemente Meraviglioso, e noi faremo in modo di essere presenti e pubblicizzare questo progetto il piu’ possibile!                                                         Vi ricordiamo che l’ Autore sarà ancora con noi Venerdì 14 Giugno. Dalle 9.00 alle 13.00 circa potrete porre tutte le vostre domande all’ interno del nostro gruppo Amabili Letture Blog. Vi aspettiamo numerosi!! 

Grazie a tutti

Daniela Sardella.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: