” Germogli scritti in Emozioni” di Sabrina Santamaria.

Dettagli Prodotto.

TITOLO: Germogli “Scritti in emozioni”
AUTORE: Sabrina Santamaria
GENERE: Poesia
EDITORE: Nicolò Edizioni
USCITA: 19 Gennaio 2016
PAGINE: 58
Disponibile in copertina flessibile

Link d’ acquisto:
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=dany05-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=8897855431&linkId=093fe2ba67c61a84559c037e00b94bd9&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Recensione a cura di Daniela Sardella.

Avete mai provato ad analizzare la vostra vita con relativi sogni e speranze? O meglio avete provato a scrivere tali sogni con relative paure? Non è proprio facile mettere nero su bianco i propri pensieri, emozioni , paure , non è facile guardarsi dentro in maniera così pura vera e raccontarsi sperando nella comprensione del testo in tutto il suo delicato splendore, eppure c’è chi tocca le corde del cuore. In questa raccolta l’ Autrice Sabrina Santamaria riesce a colpire nell’ anima con delicatezza e verità, conducendoci nel mondo , nei pensieri , nei dubbi della protagonista Valentina.
La particolarità del manoscritto è il metodo di scrittura utilizzato. Non parliamo di vere e proprie poesie ma piuttosto di lettere piene di riflessioni , progetti , incertezze e un amore complicato, desiderato o immaginato. Le lettere sono indirizzate ad Antonio, amico storico della giovane protagonista, pronto ad ascoltare ogni suo pensiero piu’ nascosto in maniera diligente. Germogli scritti in Emozioni sottolinea diversi aspetti che i giovani devono affrontare, che possano essere scelte di vita o l’ affannosa ricerca di un giusto futuro e se fosse mai possibile arrivare a tali sogni, e per concludere uno degli aspetti che completa l’ esistenza di ogni essere umano: L’ Amore. Argomento che suscita miriadi di dolci emozioni fatte di tenere incertezze causate da sofferenze , una lezione dura da apprendere , come afferma l’ Autrice ma Valentina ama l’ amore e tutto quello che ne fa parte , così si addentra in una situazione complicata e non proprio chiara!
Valentina possiede grande carattere e determinazione! Inizia a costruire un suo cammino, una vita e lo fa con grande grinta e maturità. Analizza il suo percorso e ciò che la circonda mostrandosi sensibile ai bisogni dei piu’ giovani. E come esserle accanto minuto per minuto e l’ utilizzo di splendide citazioni riguardo Autori e filosofi donano un senso di piacevolezza immensa.
Sapete cosa sono i Germogli? Teneri e giovani ramoscelli che crescono! In questo caso direi che il nome scelto dall’ Autrice è piu’ che appropriato. Qui abbiamo l’ opportunità di assistere e di vivere la nascita di un vero Germoglio. Grazie all’ accurata descrizione possiamo toccare con mano la morbida crescita della protagonista , sentirne il profumo nell’ aria e godere ogni attimo vissuto da Valentina. Un viaggio interiore da seguire con piacere scoprendone poi la fine , capire se ci sono le risposte a tutte le domande della protagonista magari ritrovandoci sorpresi delle conclusioni da lei affermate.

BIOGRAFIA AUTRICE.

Sabrina Santamaria è nata a Messina il 27 Aprile del 1994. Sin da adolescente si è appassionata alla letteratura italiana ed europea. Molto amante dell’ambito delle scienze umane ha intrapreso il corso di laurea Scienze della formazione laureandosi quest’anno. Scrive per un blog degli studenti, Newsophia, nel 2016 ha pubblicato il suo romanzo “Germogli… scritti in emozioni”.

TRAMA UFFICIALE.
Le lettere raccolte in questo breve lavoro, rappresentano un
viaggio, a mio giudizio reale, dall’adolescenza alla maturità. Chi scrive è una ragazza in cerca di sé, che si dibatte tra il sogno di un amore e il desiderio caparbio di affermarsi e realizzarsi attraverso lo studio che, come dimostrano le frequenti citazioni letterarie, ha costituito per lei, negli anni dell’adolescenza appena trascorsa, un appiglio sicuro, una valvola di scarico, una speranza di vita migliore. La nostra protagonista è stata una di quegli studenti, come ancora se ne incontrano nelle aule scolastiche, che ha interiorizzato certe letture e le ha fatte sue, tanto da ripetere le parole di poeti e filosofi per esemplificare certe sue emozioni. A volte addirittura, in alcune lettere, “ruba” le espressioni dei grandi, da Petrarca a Platone, perché il suo stato d’animo del momento esige uno scarto linguistico raffinatissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: