” Lumina Tenebrarum ” di Sergio Calcagnile.

Dettagli Prodotto.

Titolo: Lumina tenebrarum
Autore: SiR J
Editore: Pav Edizioni.
ISBN8899792259, 9788899792251
Lunghezza: 80 pagine.
Link D’ acquisto:
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=dany05-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=8899792259&linkId=48e2c01b46c3fd31226c9eeb1caa901d&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Biografia Autore.

Sergio Calcagnile, nato a Torino il 25 dicembre 1966, coniugato (con Gisella), padre di due figli, Daniele (sei mesi) e Sara (sei anni). Diplomato a Milano nel 1985, presso il Liceo Classico Statale Giuseppe Parini, si laurea in legge nel 1991 presso l’Università statale di Milano. Lavora dal 2008 come dipendente/consulente legale, presso un importante studio notarile di Milano. Appassionato di musica, dopo aver suonato per anni con suo fratello nella band cabarettistico musicale “Fatti Così”, oggi suona nel duetto acustico musicale “Megapixel”, in cui è autore e coautore di molteplici canzoni. Appassionato di lettura e scrittura, è autore di racconti e strofe per bambini, ad oggi non ancora prodotti nè pubblicati. 2017: in seguito alla partecipazione a vari concorsi per opere dal genere horror, sono stati pubblicati vari suoi racconti:
– “Stria”, raccolto in un’antologia denominata “Horror al sole 2017”
– “Il pianto Infantile”, raccolto in un’antologia denominata “Halloween all’italiana 2017”;
– quattro mini racconti pubblicati all’interno di un’antologia denominata “Schegge di Natale Horror 2017”;
Gennaio 2018: Finalista del premio letterario “Racconti lombardi”, in cui un suo racconto è stato pubblicato nell’antologia “Racconti Lombardi” edita da Historica Edizioni. 2018: è prevista per dicembre la pubblicazione del suo primo romanzo dal titolo “Uru”, di genere horror.

Casa editrice.

PAV edizioni è una giovane casa editrice, per fortuna in continua crescita, il cui successo sta soprattutto nel far incontrare, raggruppare e organizzare gli appassionati della scrittura e, ovviamente, della lettura. Non usufruisce di contributi privati né pubblici. “Semplicemente” si fonda sulla passione che ci spinge a continuare, alimentando la nostra voglia di non mollare mai. La PAV edizioni, infatti, è un’associazione culturale nata per volontà di un gruppo di persone che credono ancora nella buona e sana editoria, con l’obiettivo di impegnarsi quotidianamente nella lotta contro le case editrici a pagamento. Abbiamo sognato e il nostro sogno ci ha portato fin qui: siamo riusciti a creare il nostro piccolo spazio in un ampio e variegato mondo editoriale. Il comitato direttivo e i soci sono saldamente uniti dalla passione per la letteratura e, poiché non c’è avventura più bella della scrittura, dalla voglia di “scoprire” autori emergenti e talentuosi che vivono l’esperienza dell’associazione con un grande senso di coesione, impegno e appartenenza. Siamo spinti dalla volontà di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi attraverso la continua pianificazione di attività per dare spazio ai nostri autori. Il tutto con un ingrediente “magico”: il nostro entusiasmo che, potete giurarci, non mancherà mai.

Sinossi.

Roberto, in attesa che la moglie Anna partorisca presso l’ospedale di Monza, si appresta a scrivere e rivivere una vicenda da lui personalmente vissuta.
In seguito ad uno sciame sismico accaduto in provincia poco lontano da Milano, si ritrova seppellito vivo, nel suo appartamento insieme alla famiglia allora composta da moglie e figlia Ilaria, successivamente al crollo del palazzo in cui viveva.
Contemporaneamente al crollo, un boato provocato dall’esplosione di una tubatura di gas all’interno di uno degli appartamenti, provoca l’immediata disintegrazione del fabbricato stesso, in seguito al quale tutti e tre si ritrovano confinati negli scantinati.
Tra le macerie dei sotterranei, il protagonista e la famiglia conosceranno altri personaggi tra cui un anziano ex militare, un bambino e la sorella dotata di poteri soprannaturali.
Insieme ad essi uniranno le forze al fine di combattere la malvagità di un esercito di larve carnivore predatrici, allevate precedentemente in cattività da un ragazzo deviato, presso una delle abitazioni della palazzina e, in seguito all’esplosione, fuoriuscite dal loro terrario, divenute sanguinarie, corrosive e insaziabili, con l’unico scopo di cibarsi di carne umana.

Recensione a cura di Daniela Sardella.

Pronta! Un’ altra recensione, un’ altra storia, un’ altra emozione! Ho avuto già il piacere di leggere e scrivere un personale parere riguardante uno dei suoi precedenti scritti, ma questa volta parliamo di un genere totalmente differente ed è il mio genere preferito: Thriller ! Sergio Calcagnile autore di “Nonno Egeo”, oggi ci delizia con “Lumina Tenebrarum “.

” Trema, o terra dai mille occhi batti campana dai tre rintocchi”.

Impossibile restare impassibili davanti ad una frase del genere. Tutto inizia quando inspiegabilmente tutte le notti Roby si svegliava con una litania nelle orecchie , che risultava insistente e inquietante, come un lamento straziante e piu’ passava il tempo piu’ si infiltrava nel cervello creandogli un disagio prepotente. Nel momento in cui sembrava scomparire tornava incalzante, se poi vogliamo associare il periodo nero che lo accompagnava non faceva altro che peggiorare le cose. Roby era un uomo semplice, lavorava presso una grossa azienda multinazionale americana, ma ultimamente era irritato, irrequieto, non amava la compagnia della gente, l’ unica cosa che gli importava era l’ amore per la sua famiglia, quello era al di sopra di ogni cosa.

Abitavano in un palazzo nella zona di Milano, vicinato ordinario, situazione tranquilla, o per lo meno così sembrava fino al momento che precedeva un disastro ad effetto domino! La prima scossa di terremoto si manifestò durante la sera, ma quello fu solo l’ inizio. Come si sa, dopo il primo episodio ci sono scosse d’ assestamento che portano a paura, tensione ed allarme, ma non potete minimamente immaginare cosa o meglio quali eventi hanno peggiorato tale situazione. Nella storia si incrociano molte vite, tutte differenti, persone che in silenzio affrontano problemi particolari. Un padre messo duramente alla prova con un figlio singolare, nei modi di acconciarsi, immerso in un mondo tutto suo, ma la cosa che il padre non condivideva era l’ orientamento sessuale, un particolare di completa riluttanza, essendo l’ unico figlio maschio. Questo generava un rapporto distante e complicato , per l’ esattezza , mai accettato, disprezzato tanto da condurre il figlio ad un gesto estremo. Poi abbiamo altri protagonisti tra cui una bimba: Viola, una creatura apparentemente normale, una bambina che mostra alcune difficoltà fin dai primi anni di vita, parliamo di un lieve ritardo rispetto alla norma. Le era stata diagnosticata una rara forma di Sindrome di cui non si conosceva ancora molto in merito. Fino al compimento del secondo anno tutto si svolgeva in maniera tranquilla ma una volta entrata nel terzo anno di vita le cose cambiarono soprattutto a causa di alcuni spiacevoli avvenimenti. Iniziò a subire violenze scolastiche e da quel momento le cose andarono peggiorando. La sorprendevano a fissare il vuoto ripetendo o recitando frasi senza alcun senso o almeno così pensavano tutti!! Fino a quando la terra inspiegabilmente cominciò a tremare nel momento in cui lei pronunciava la suddetta frase: ” Trema, o terra dai mille occhi batti campana dai tre rintocchi”. Semplice coincidenza o terribile verità ?

Penso che l’ autore può definirsi completo se è capace di spaziare sulle varie categorie letterarie, e Sergio Calcagnile , a mio parere, racchiude l’ idea di tale figura. Ha saputo affascinarmi con il primo scritto ” Nonno Egeo” ed ora ha saputo spiazzarmi con questo capolavoro! Lumina Tenebrarum è un piccolo gioiello Thriller. Racchiude mille emozioni! Ho sentito le macerie sul mio corpo, ho udito quel lamento inquietante , le frasi pronunciate da Viola. Quelle parole si infiltravano dentro me, nel profondo, nella testa come se l’ avessi lì dinnanzi ai miei occhi con lo sguardo nel vuoto, freddo e surreale. Molti potrebbero giudicare un libro breve non degno della giusta attenzione e considerazione, ma se permettete dissento da questa opinione! L’ aspetto importante e ciò che riesce a lasciare , ciò che riesce a trasmettere . Vi assicuro che all’ interno troverete un mondo sorprendente, ti segna nel profondo. Le pagine scorrono talmente veloci che risulta difficile distogliere lo sguardo e la voglia non fa altro che crescere sempre piu’ .Apprezzerete una mente brillante,estremamente creativa, io stessa mi chiedevo: Dove si possono trovare delle idee così singolari e fantasiose! Assolutamente da leggere ed ovviamente aggiungo sinceri complimenti all’ Autore.

Una risposta a "” Lumina Tenebrarum ” di Sergio Calcagnile."

Add yours

  1. Fai benissimo a pubblicizzare gli autori emergenti: l’ho fatto anch’io più e più volte, perché sono consapevole che per loro anche un minimo di pubblicità può fare la differenza tra esaurire le poche copie del loro romanzo o vederle tristemente finire al macero. E in alcuni casi sarebbe stato un vero e proprio sacrilegio.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: