“Diphylleia” di Valentina Bonci.

Dettagli Prodotto.

Copertina flessibile
Editore: & MyBook (1 gennaio 2017)
Collana: & MyBook
Lingua: Italiano
ISBN-10: 8865601248
ISBN-13: 978-8865601242
Link d’ acquisto:
https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?ref=qf_sp_asin_til&t=dany05-21&m=amazon&o=29&p=8&l=as1&IS1=1&asins=8865601248&linkId=abaa81116a0b6160a83d0b61fbc23ace&bc1=FFFFFF&lt1=_top&fc1=333333&lc1=0066C0&bg1=FFFFFF&f=ifr

Biografia Autrice.

Valentina Bonci, nata il tre Maggio 1996 ad Aprilia, è una giovane scrittrice in erba. con Il suo primo romanzo, “Diphylleia, il ricordo”, ha saputo conquistare il pubblico di tutte le età grazie alla sua straordinaria sensibilità e al suo grande talento. La sua passione per la scrittura nasce fin da quando era bambina e l’accompagna in ogni tappa della sua vita, portandola in ogni occasione a trascrivere su un foglio di carta sé stessa e i suoi pensieri. Il suo primo romanzo vuole essere una denuncia contro l’oppressione e l’indifferenza ed è lo specchio di tutto ciò in cui la scrittrice crede: nell’amore, nella libertà di poter amare e di essere sé stessi e nella speranza che esso trionfi sull’odio.

Notizie Casa Editrice.

Sono passati già 10 anni, 10 anni da che ci siamo affacciati per la prima volta nel mondo dell’editoria, quel mondo affascinante e mutevole, ormai completamente cambiato e in procinto di rivoluzionarsi ancora. Nel 2007 abbiamo fondato la Caravaggio Editore mentre, nel 2008, a Settembre, nasceva & MyBook, in un panorama stagnante, nel quale la facevano da padroni editori “a contributo” e pochi editori “on demand” (tra l’altro con servizi e distribuzione davvero modesti). Siamo stati tra i primissimi a offrire un contratto leggero e senza vincoli di esclusività, nonché a distribuire i titoli anche al di fuori del proprio sito (ovvero anche in libreria e negli altri bookstore su internet). Abbiamo superato le 250 pubblicazioni, offrendo la nostra professionalità e la massima attenzione ad ogni singolo Autore… Ora abbiamo fatto un salto di qualità, investendo su una nuova piattaforma e su una nuovissima e conveniente offerta.

Sinossi.

La rabbia aveva prevalso sull’amore, e, a testa bassa e cuore infranto, ad Aiyana non restava che andarsene. E se ne andò. Perché non c’è rabbia più vera e pericolosa di quella degli innamorati che si sentono traditi. Degli innamorati che si sentono innamorati pazzi e si ritrovano morti e a pezzi.”

Recensione a cura di Daniela Sardella.

Un altro libro, un altra storia! Spesso non è facile recensire una storia soprattutto se all’ interno sono presenti temi particolari e delicati, come in questo caso, ma è doveroso parlarne. Tutto si svolge nella città di Duluth, nello stato del Minnesota, qui troviamo la protagonista, Aiyana , una giovane donna da lineamenti estremamente dolci, occhi nocciola e lunghi capelli color carbone, ma quello che la rendeva ancora piu’ preziosa era il suo sorriso color oro, un sorriso che sprigionava felicità pura, almeno fino a quando tutto cambiò drasticamente lasciando un profondo buio non solo intorno a lei ma soprattutto nel ‘ intimo dando spazio a paure e incertezze.
Aiyana viene privata di tutti i suoi ricordi a causa di un tragico incidente. Si ritrova nel letto di un ospedale, malconcia, piena di cicatrici e cosa peggiore pur avendo dinnanzi a lei la nonna, non ricorda nulla, non sa minimamente chi sia quella donna, e soprattutto chi fosse lei stessa! Presa dal panico inizia a guardarsi attorno ponendo innumerevoli domande a quella donna graziosa che le è stata accanto tutto il tempo, ma quest’ ultima promette, una volta uscita dall’ ospedale, che gli avrebbe spiegato tutto a tempo debito. Infatti pochi giorni dopo, giunta a casa, affrontano l ‘ argomento. Tutto risulta amplificato e incomprensibile! Chi era la sua famiglia, cosa faceva nella vita e poi cosa significava quel tatuaggio ” MAHPYA”. L’ angoscia non fa altro che aumentare ad ogni particolare che la nonna le svela. Il misterioso incidente avvenuto in cantina, il comprendere nuovamente la morte della mamma avvenuta tempo a dietro, un padre poco presente, o meglio un rapporto fatto di litigi e abbandoni e per finire la presunta presenza di una persona importante nella sua vita, Sally. Dopo tali informazioni i quesiti si moltiplicano e il senso di smarrimento la travolge completamente. Aiyana brancola nel nulla, i ricordi sono offuscati e a completare tale confusione c’è quel ‘infermiere estremamente dolce e sensibile, pronto ad ogni sua necessità , del resto era la persona che si era presa cura di lei fino al momento del risveglio e a completare il tutto, la dichiarazione fatta dal giovane non fa che precipitare la situazione! La questione le scatena dentro emozioni contrastanti a cui non sa dare senso e quel nome che risuona nella testa come un richiamo: SALLY! Solo il suono le fa vibrare l’ anima! Si ritrova in un turbine, una vita da scoprire, mille interrogativi da soddisfare e prima di tutto l’ incidente subito, perché si trovava lì, cosa l’ aveva spinta in quella cantina abbandonata?
Un racconto tutto da scoprire e assaporare nei minimi dettagli. Scrittura piacevolmente scorrevole, breve e intenso. Le problematiche affrontate sono delicate e importantissime soprattutto al giorno d’ oggi dove dilagano pregiudizio e ignoranza. L’ amore diverso, quello fortemente giudicato, disprezzato, deriso e classificato malato. Scelte difficili da fare per chi lo vive e difficili da dichiarare ai propri cari, scatenando, a volte, estrema rabbia in essi! Sento di consigliare la lettura ad un vasto pubblico che comprenda diverse fasce d’ età. Personalmente ringrazio la scrittrice ed aggiungo i miei sinceri complimenti, a voi Buona Lettura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: