Amabili interviste con Chiara Chiara Casalini.

Benvenuti nel nostro Angolo Intervista. Come ogni settimana siamo pronti per ospitare un nuovo Autore , quindi un nuovo percorso. Sono sempre piu’ convinta che abbiamo un grande privilegio. Poter parlare direttamente con gli scrittori è non solo un esperienza meravigliosa, ma ti arricchisce, ti regala l’ opportunità di poter conoscere molto altro di questo mondo, cose che magari ignoriamo. Vado a presentare subito la nostra ospite, già stata , tempo  dietro , ai nostri microfoni, ma oggi si presenta con un nuovo scritto , un racconto che dovete conoscere e quale modo migliore se non questo qui! Ecco con noi c’è la scrittrice Chiara Casalini che ci parlerà di ” Cuore di Lupo”. Ma non finisce qui! Sabato 29 l’ autrice sarà a disposizione per poter rispondere a tutte le vostre domande. L’ appuntamento sempre all’ interno del nostro gruppo Amabili Letture Blog , gruppo affiliato alla pagina ufficiale Facebook. Potrete postare le vostre domande dalle 9.00 alle 13.00 circa , di cui , in un secondo momento, la scrittrice provvederà a rispondere. Vi aspettiamo numerosi! 

Diamo ufficialmente il benvenuto  a l’ Autrice Chiara Casalini. Cominciamo con le nostre domande.

 

•Chi è Chiara Casalini. Ci parli un po’ di lei.

Chiara è una mamma single, una figlia scapestrata, la pecora nera della famiglia, idealista e sognatrice, bravissima a mettersi nei casini per quello in cui crede. Sono nota per non essere candidata al premio socialità, temo.

Com’è nato l’amore per la lettura? E di conseguenza l’amore per la scrittura?

L’amore per la lettura ammetto che è nato un po’ tardi, quando ero alle medie. Il merito è stato della mia professoressa di lettere, che ha capito quali libri consigliarmi e così sono partita con “Il diario di Anne Frank” per approdare poi a Verne. Quello per la scrittura è nato con il bisogno di buttar giù pensieri, che qualcuno ha definito in modo ardito poesie, poi ho sviluppato piccoli racconti che sono evoluti in testi di canzoni. Con la musica direi che si è consolidato il mio sodalizio con le parole, seppur non avessi mai pensato di scrivere romanzi. La vita è strana, ma dopo il mio romanzo d’esordio, “Scarlet – Morire per vivere”, ho scoperto questo nuovo mondo e mi sono appassionata e impegnata per crescere e migliorare.

• Secondo lei, quanto è importante leggere? Come può aiutare i nuovi scrittori che vogliono intraprendere questo cammino?

Creo che leggere sia fondamentale, perché consente di scoprire modi diversi di esprimersi, stili differenti e anche di vedere l’evoluzione della scrittura nel tempo. Uno scrittore, secondo me, dovrebbe essere prima di tutto un lettore, a prescindere dal genere.

• Ho letto diversi lavori, tra cui i tre racconti dove come protagonista troviamo Scarlet. Storie particolari, con personaggi fuori dal comune, come del resto in ” Cuore di Lupo”. Da dove nasce l’ispirazione?

Non c’è un modo standard, dipende. L’ispirazione mi arriva spesso da cose inaspettate, da dettagli in cui mi imbatto e che catturano la mia attenzione, da passioni che ho nel cuore e poi prendono forma nella voglia di comunicare qualcosa. Un disegno, un fiore, un colore, una canzone, delle parole, un pensiero…credo sia la vita stessa a ispirarmi.

• All’ interno di ogni racconto saltano all’ occhio molti dettagli particolari, minuziose descrizioni che ti permettono di immaginare la scena, le sensazioni provate dai protagonisti. Vorrei sapere, la sua è pura fantasia o si ispira a qualcosa in particolare?

Un po’ e un po’. Mescolo sempre fantasia, realtà e anche sogni. Le storie sono per me grandi film mentali che mi godo e che poi cerco di rendere al meglio con le parole. Le vivo io per prima da osservatrice e poi tento di farle arrivare con la stessa intensità ai lettori.

•Ci racconti di ” Cuore di lupo “.

“Cuore di Lupo” è stata la mia prima sfida a superare i miei limiti, a portare esperienze e credenze in una storia fantasy ambientata qui, in Italia, ai giorni nostri, con tematiche forti e attuali. La voglia di mostrare cosa c’è dietro alle notizie che troppo spesso troviamo nei telegiornali, a mostrare le persone e le loro cicatrici, ma anche la possibilità di superare certe prove imparando ad accettarsi e ad amarsi, recuperando la propria dignità di essere umani. La storia di Cleo è difficile e dura, ma racconta di una rinascita importante frutto della sua volontà di vivere e di essere libera, sotto la guida del Lupo e scoprendo una tradizione che può darle le radici di cui era stata privata.

• Ha riscontrato particolari difficoltà nel presentare il suo libro?

Più che difficoltà, direi pregiudizi. Molti storcono il naso alla parola “romance”, soprattutto se associata a “fantasy”. Non è semplice far capire che l’amore è prima di tutto un simbolo, un’ancora necessaria a far scattare la molla del cambiamento, senza divenire un banale “l’amore sistema tutto”. No, l’amore non aggiusta nulla, ma può essere fondamentale in un percorso di crescita e rinascita, se è sano. Inserire una storia d’amore come perno non vuol dire che la parte fantasy sia superficiale o di contorno. Ecco, il fantasy romance sta cercando di affermarsi come “erede” del romantic fantasy, che è quello che ritroviamo in saghe e leggende d’un tempo, che lo porta in un contesto moderno.Poi certo, inserire certe tematiche è stato un azzardo, appoggiato dalla mia editrice, partire con un primo capitolo come quello di “Cuore di Lupo” non è comune, ma voluto. Tuttavia, ho riscontrato molto interesse in tal senso, soprattutto tra i più giovani che sembrano non temere affatto il confronto e la sperimentazione di nuove letture.

• Abbiamo diversi personaggi con caratteri particolarmente forti,determinati e impulsivi. Si rivede in uno di essi?

Io dissemino parti di me in tutti i personaggi, non solo protagonisti. Diciamo che sono un po’ Scarlet e un po’ di più Max, come sono un po’ Cleo e un po’ Eirík, ma uno solo no. Non c’è un personaggio che incarni una mia proiezione, non lo troverei molto giusto nei confronti del lettore. Io sono la Scribacchina e basta.

• Quando conclude il suo scritto cosa prova?

Un misto di emozioni. Non vedo l’ora di finire per liberare un po’ la mente, per aver pace dai personaggi, ma poi fatico a mettere quell’ultimo punto, perché i saluti sono sempre un po’ tristi. Finire una storia è liberatorio e mi dà soddisfazione, poi mi assale l’ansia di non essere stata all’altezza, così devo andare a stressare i beta-reader per capire cosa ho davvero combinato.

• Progetti futuri?

Quest’inverno la DZ Edizioni pubblicherà Nika, il mio primo lavoro senza fantasy, mentre Astro Edizioni pubblicherà il fantasy romance “Nero Corvo” nel 2020. Poi ho in valutazione un altro romance un po’ particolare e devo finire altri due fantasy romance già a buon punto, uno coi Licantropi e uno distopico. Le idee sono tante, devo impegnarmi a portarle a termine.
Sito: https://chiaracasalini.altervista.org
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/chiaracasalini.sig
Instagram: https://www.instagram.com/chiarasigridhr

Link di acquisto:
Cuore di Lupo https://amzn.to/2FLpzAR Scarlet’ Saga – Trilogia completa https://amzn.to/2LTmGTU

Che dire se non un immenso grazie! Quando attendo le vostre risposte sono molto emozionata , in tensione, la curiosità che sale e poi di seguito la felicità nel leggervi! La vostra disponibilità e serietà può essere solo  gustata e apprezzata . Vi ricordo ancora una volta l’ appuntamento riguardante Sabato 29 , dalle 9.00 alle 13.00 recatevi all’ interno del gruppo Amabili Letture Blog , potrete porre le vostre domande direttamente alla nostra ospite Chiara Casalini. Non mancate! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: