FILI SOTTILI – di Natasha Cavallo

TITOLO: FILI SOTTILI

AUTRICE: NATASHA CAVALLO

CASA EDITRICE : DARIO ABATE EDITORE

GENERE: THRILLER

DATA DI USCITA : 27 MAGGIO 2019

FORMATO DISPONIBILE: COPERTINA FLESSIBILE/E-BOOK

LINK D’ACQUISTO: https://www.amazon.it/FILI-SOTTILI-Sguardo-Letterario-Internazionale/dp/8893052806/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&keywords=natasha+cavallo&qid=1560930367&s=gateway&sr=8-1


NOTIZIE AUTRICE:

Natasha Cavallo nata il 21/03/1990 a Savigliano, vive a Cuneo, laureata in Scienze dell’Educazione.

NOTIZIE CASA EDITRICE:

DARIO ABATE, Ddpo il successo di HOW2 Edizioni nel settore della saggistica self-help, ha deciso di debuttare anche nella narrativa, con un nuovo marchio editoriale, di puntare direttamente sul suo nome questa volta, per metterci la faccia, con un logo che richiamasse il suo soprannome, il Toro, in segno di sfida al mercato editoriale italiano.
Con il Direttore Editoriale, Daniele Corradi, con questo nuovo progetto, ha deciso di dare spazio e visibilità a nuovi autori, spesso debuttanti, come noi carichi di entusiasmo, creatività e voglia di emergere. Abbiamo pensato a una collana di romanzi che abbracciasse ogni genere, senza porci alcun limite… dal fantasy, all’epico, allo storico, al romance, all’horror, ecc.
Così, l’11 maggio 2016, pubblichiamo il primo romanzo della collana “I Nuovi Bestseller DAE”: “Piccolo Principe, il Viaggio continua”, della giovanissima Ilenia Iadicicco. Un esordio coraggioso e molto discusso. Perché dare un sequel a un’opera letteraria ritenuta universalmente “sacra”? Perché non è giusto porre un limite alla fantasia e ai sogni.
Questa è la filosofia e il nostro spirito. #StayDAE.

Dal 2017 organizziamo il “Premio Letterario Internazionale Dario Abate Editore“, conosciuto anche come Contest DAE.Lo scopo di questo concorso letterario è scoprire nuovi talenti della letteratura, attraverso le loro opere inedite.

La prima edizione del premio è stata vinta da Camilla Stenti con l’opera “Resta Viva“.Dalle opere selezionate in concorso, sono stati pubblicati numerosi altri titoli, come “Le Cronache di Durendal” di Dunia Battolla, “Gli Eredi di Howel” di Giulia Calligola, “Il Giglio Nero” di Ilaria Ciccarelli, “Norat” di Lorenza Saporito, “Nordavon, la Battaglia di Batras” di Francesco Notaro, “Il Crespusolo dei Carashir” di James William Landing, “Utopia” di Carla Gatti, “The Sound of Silence” di Michela Bianco, ed altri ancora.Questi preziosi titoli si sono sommati agli altri bestseller DAE, come “Alice nel Labirinto” di Roberta De Tomi, “Biancaneve Zombie“, “Bella & Bestia” e “Il Signore dei Racconti” di Elena Mandolini, “Massimino, il pastore che divenne imperatore“, “Maria Maddalena” e “Arianna e il Minotauro” di Manuela Ottaviani, “Milone” di Giovanni Gigliotti, “Non aprire quella porta” di Daniele Corradi, ed altri.

Pagina Facebook—– nostra pagina Facebook sulle ultime novità E sul Premio Letterario Internazionale Dario Abate Editore o sulle nuove pubblicazioni DAE .

catalogo consulta il nostro catalogo su Amazon.

SINOSSI:

Dorian è un poliziotto sulla quarantina, sposato, ma con un matrimonio che si trascina esanime verso la parola fine. Affiancato dall’amico e collega Fox, sta seguendo il caso singolare dell’omicidio di una ragazza incinta, Sophie; le indagini procedono a rilento, non ci sono testimoni, fatta eccezione per una vecchietta strampalata che abita al piano inferiore. Interrogatorio dopo interrogatorio, tracciato dopo tracciato, l’inchiesta prenderà svolte imprevedibili, che lo condurranno a verità sconcertanti: il viaggio di ricerca lo accompagnerà in un lungo, devastante flashback, in cui i ricordi torneranno a galla inesorabili. Ventiquattro anni e un passato mai passato, Dorian scoprirà come la sua vita sia indissolubilmente legata a quella della giovane Sophie, e si ritroverà a dover fare i conti con la consapevolezza di come la nostra mente sia composta da fili estremamente sottili, facili da spezzare, ma altrettanto facili da sostituire…

Recensione a cura di Walter Bianco.

Il libro inizia con una bella e singolare Introduzione, nella quale Natasha Cavallo si rivolge direttamente al lettore spiegando in breve cosa racconta il suo Romanzo, con il suo significato e contenuto. Una sorta di Sinossi più approfondita ma più asettica perchè scritta “a cuore aperto” dell’Autrice.

Dopo un Prologo un po’ destabilizzante, inizia il libro presentandoci una scena del crimine, in maniera dettagliata,non tralasciando neppure i particolari piu’ forti; Qui facciamo la conoscenza del Protagonista, Dorian, chiamato ad indagare sul delitto di Sophie, brutalmente assassinata con 3 colpi di pistola. Poliziotto esperto, ormai abituato a certe scene , rimarrà scosso soprattutto per il fatto che la vittima aspettava un bambino e per questo provava ad immanginare gli ultimi suoi pensieri prima di morire.

Nello svolgimento della Trama le indagini, da subito molto difficili, sembrano complicarsi sempre più, fino a quando Dorian concentrerà la ricerca su un particolare che farà coinvolgere tutto sulla relazione di Sophie con un uomo di nome Gray.

Lo Stile utilizzato è alternato alla Narrazione: Da cinico a frenetico, da gentile a delicato per passare poi a una fase più introspettiva, il tutto legato da una passione che coinvolge il lettore.

Nella Parte iniziale del libro ci sarà quindi più spazio al Personaggio di Dorian: descritto come un uomo affaticato da una vita fatta di indagini e crimini, stanco del rapporto con la moglie, ormai giunto al capolinea, troppo vigliacco per ammettere che solo l’affetto e non più Amore lo legava alla donna che aveva sposato.

Nella Seconda Parte avremo un Flashback che ci porterà a conoscere meglio Sophie; Viene raccontata la sua relazione con Gray, dal primo incontro, fino a quando il sentimento tra loro si farà importante, legando fortemente le loro esistenze. Lei divisa tra l’Affetto e i modi gentili di Thomas, che le era stata vicino in un momento di difficoltà, e l’Amore quasi morboso per Gray, colpita dai suoi occhi magnetici vivrà la relazione senza respiro. Entrambi consapevoli di vivere una vita affettiva parallela,porteranno avanti la loro Storia fino a quando un Destino irrisorio allontanerà il suo Amato per sempre mettendo davanti a Gray una situazione già vissuta che in parte troverà spiegazione nel Capitolo successivo dove l’Autrice fa un ulteriore salto temporale necessario per sostenere la Narrazione.

Nell‘Epilogo del libro, con un ritmo accelerato e frenetico, dopo che Sophie viene colpita da una mano martellata da un incubo, l’unico elemento che rimarrà sarà il suo sguardo che sarà impresso nella mente del suo Assassino, capace di strappare quei fili (a cui si fà riferimento nel titolo) della sua mente per sostituirne altri, collaborando con l’inconscio per creare una menzogna a fare da Verità, per coprire una Realtà terrificante.

L’ultima Parte del libro, personalmente è molto bella; composta da una lunga lettera scritta per Sophie dal suo “carnefice” nella quale cerca di chiederle scusa per aver violato il Suo Amore, l’espressione così grande di un DUPLICE dolore provato che, solo dopo aver compreso il Perchè, porterà all’unica soluzione per ripagare un gesto cosi’ sconsiderato.

I temi del Romanzo sono principalmente: Amore, Egoismo e Sofferenza tutti coinvogliati in un turbine di decadimento umano , rappresentato da un esistenza di alcuni Personaggi portata all’estremo.

L’Autrice, a cui vanno i miei complimenti sinceri, riesce bene a far riflettere sulla Fragilità della mente umana e nello stesso tempo ad affermare con la sua opera quanto Questa possa essere resistente e capace di adattarsi bene anche alle situazioni più insuperabili, rendendo vivibile una vita fatta di menzogna celata a chi l’ha creata.

Il libro è bello, ben costruito e la storia è abbastanza coinvolgente; l’aspetto più importante per me, è quello che leggendo ci si interroga su dinamiche che coinvolgono i Protagonisti, che sono vicine e più “condividibili” perchè facenti parte di una Realtà, seppur triste, che riporta a una quotidianità a volte frequente, nella quale è molto più difficile giustificare e ancor più facile condannare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: